Accedi
Commenti

1,87 milioni per il nuovo centro scolastico a Viganello

Il Municipio di Lugano ha licenziato il messaggio per la progettazione definitiva dello stabile in zona La Santa

Il Municipio di Lugano ha licenziato oggi all’attenzione del Consiglio comunale la richiesta di un credito di 1,87 milioni di franchi per la progettazione definitiva del centro scolastico in zona La Santa a Viganello. La nuova scuola sarà composta da cinque sezioni di scuola elementare, due sezioni di scuola dell’infanzia, una di nido dell’infanzia, una palestra e spazi amministrativi.

L’Esecutivo aveva ratificato la decisione della giuria del concorso di architettura lo scorso maggio e assegnato il primo premio al progetto denominato ARIA, dello studio di architettura svizzero Epure, Architecture et Urbanisme (capofila, con Enrico Gabin, congiuntamente al gruppo interdisciplinare di specialisti composto da Passera & Associati SA, Tecnoprogetti SA e Officina del Paesaggio). Al concorso, organizzato in due fasi, avevano partecipato 61 studi di architettura provenienti da Svizzera, Francia, Italia, Germania e Spagna.

Il progetto vincitore ha convinto per la soluzione urbanistica chiara e misurata che valorizza l’intero comparto e prevede un edificio situato lungo via Sara Frontini. L’ampio spazio pubblico esterno è stato strutturato in modo da creare luoghi differenziati per gli allievi e la popolazione, che potrà fruire dell’area in ogni momento della giornata.

Il progetto, dal profilo della sostenibilità, presenta un adeguato equilibrio fra gli aspetti ambientali, socioculturali ed economici. I criteri costruttivi scelti per l’edificazione della struttura permetteranno di certificare il nuovo centro scolastico secondo lo standard MINERGIE A-ECO. Il messaggio viene ora sottoposto all’attenzione del Consiglio Comunale.

Redazione | 11 ott 2018 14:35

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'