Accedi
Commenti 24

"A Claro siamo stati abbandonati dal Municipio"

Claro si sente dimenticato dalla Città. E c’è chi si dice pentito di aver votato a favore dell’aggregazione con Bellinzona

Claro si sente dimenticato dalla Città. E in paese c’è chi si dice pentito di aver votato a favore dell’aggregazione con Bellinzona. «Abbiamo talvolta l’impressione di essere stati abbandonati dopo la fusione», racconta un abitante. Le lamentele sono all’ordine del giorno, soprattutto da parte di chi ritiene che si continui a investire solo (e molto) nel quartiere «centrale», ovvero la vecchia Turrita. Una segnalazione in particolare è stata «ufficializzata» di recente tramite una lettera firmata da 54 abitanti e spedita al Municipio con copia al Dicastero opere pubbliche. Al primo firmatario si sono aggiunti numerosi cittadini che condividono preoccupazioni e perplessità, espresse comunque con pacatezza. Il tema è quello della manutenzione di alcune strade dell’ex Comune diventato quartiere della nuova Bellinzona.

«Nel corso degli ultimi due decenni la manutenzione di alcune strade del quartiere di Claro si è limitata unicamente a parziali interventi di rappezzo che sono risultati nettamente insufficienti», debutta la missiva finita a Palazzo civico. Come riporta il Corriere del Ticino cittadini si riferiscono in particolare alle vie Sa’ Nazei, In Rasaréi e A Ca di Patrizi (nord). «Due anni fa il precedente Municipio di Claro si era impegnato a concludere rifacimenti completi del manto stradale entro l’inizio del 2019», prosegue la lettera.

Maggiori dettagli nell'edizione odierna del Corriere del Ticino

Redazione | 10 ago 2018 05:46

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'