Accedi
Commenti 2

Il Municipio di Lugano sostiene l'autonomia del Cardiocentro

L'Esecutivo cittadino ribadisce la sua fiducia nel progetto Mizar, auspicando che si possa proseguire su questa via

Il Municipio di Lugano ha espresso al Consiglio di Stato un vivo auspicio che la struttura cittadina specializzata nella medicina del cuore possa mantenere anche negli anni a venire la necessaria autonomia, a salvaguardia del modello di successo e di eccellenza creato nel tempo.

L’Esecutivo cittadino ribadisce inoltre che la Città, che ha sostenuto sin dal principio la Fondazione Cardiocentro Ticino nella realizzazione del suo progetto Mizar, auspica che la stessa prosegua a sua volta con coerenza nella concretizzazione del citato progetto.

Redazione | 28 mar 2018 19:19

Articoli suggeriti
Il gruppo di sostegno, costituitosi negli scorsi giorni, chiede che ne venga garantita l'indipendenza e l'autonomia
Pellanda: "Avrà un’autonomia operativa e gestionale importante come l’Istituto oncologico di Bellizona e il Neurocentro"
Nuova puntata nella trattativa fra Cardiocentro ed EOC sul futuro passaggio di proprietà dell’istituto nell’ente pubblico
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'