Accedi
Commenti 20

Nuovi ostacoli per la Navigazione?

Il Ministero italiano avrebbe chiesto 12 milioni di euro come cauzione per il noleggio dei battelli sul Verbano

Si è tenuto ieri sera nella sala comunale di Magadino un incontro con la popolazione di Gambarogno per fare il punto della situazione sulla navigazione del Verbano, servizio fermo dal 1° gennaio in attesa della creazione del consorzio. Consorzio che non partirà entro domani, ovvero il termine stabilito mesi addietro, ma che slitta a data ancora da definire.  

Negli scorsi giorni la Società Navigazione di Lugano, coinvolta nelle trattative, aveva fatto sapere che c'erano diversi ostacoli di natura giuridica tra Svizzera e Italia. Ora sarebbe emerso un nuovo scoglio. Secondo quanto affermato dal sindaco di Gambarogno Tiziano Ponti durante la serata di ieri, il Ministero italiano avrebbe chiesto 12 milioni di euro a garanzia del noleggio delle imbarcazioni della Navigazione Lago Maggiore. 

 

 

 

Redazione | 28 feb 2018 08:41

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'