Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 2

AlpTransit, una targa in onore degli operai deceduti

Si è tenuta oggi una cerimonia commemorativa per i 9 operai morti durante i lavori di costruzione della galleria

Sono stati ricordati questo pomeriggio a Erstfeld i nove operai deceduti durante i lavori di costruzione della galleria di base del San Gottardo. La funzione commemorativa è stata celebrata in modo sobrio da Martin Kopp, vicario generale per la Svizzera centrale, e Reinhard Eisner, pastore della chiesa evangelica riformata di Uri. Una cinquantina le persone presenti, tra parenti, responsabili di imprese edili e studi d’ingegneria, nonché del committente AlpTransit San Gottardo SA. 

Renzo Simoni, presidente della Direzione di AlpTransit San Gottardo SA, ha reso gli onori funebri ai deceduti. Dopo aver letto i nomi degli operai deceduti, è stata svelata una targa commemorativa di bronzo, recante i rispettivi nomi, che è stata posta al portale nord della galleria di base. Per l'occasione il traffico è stato bloccato per breve tempo. 

Nove persone, come detto, hanno perso la vita tra il 2002 e il 2012 durante i lavori di costruzione della galleria di base del San Gottardo. Quattro provenivano dalla Germania, tre dall’Italia, uno dal Sudafrica e uno dall’Austria. Gli incidenti mortali sono avvenuti nei cantieri NFTA di Amsteg (1), Sedrun (2), Faido (3) e Bodio (3).

 

Redazione | 31 mag 2016 15:44

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'