Accedi
Commenti 1

La rivoluzione gialla a Bellinzona

Da dicembre la rete del trasporto pubblico verrà potenziata: nuove tratte, autobus e posti di lavoro

Sarà una rivoluzione del trasporto pubblico e dell’intero Bellinzonese quella che verrà introdotta il prossimo 14 dicembre. Nell’agglomerato della Capitale saranno raddoppiati i chilometri percorsi dagli autopostali che viaggeranno sotto la livrea del neonato “Trasporto Pubblico del Bellinzonese”. Nuovi collegamenti, bus ogni 15 minuti nelle ore di punta, corse notturne, 6 veicoli supplementari e 25 nuovi conducenti, per un aumento del servizio dell’80%. Nel Bellinzonese si viaggia in bus verso una grande città del futuro.

Secondo il presidente della Commissione Regionale dei Trasporti del Bellinzonese Simone Gianini,  con questo potenziamento il trasporto pubblico nel Bellinzonese salta direttamente dalla serie C alla serie A. E non è solo la rete degli Autopostali ma gli autobus stessi a rinnovarsi. Da qualche mese sono stati introdotti nuovi schermi e avvisi sonori per permettere all’utenza di conoscere posizioni ed eventuali imprevisti sul percorso. Ed insieme a nuovi strumenti d’informazione oggi a Bellinzona è stata presentata la nuova centrale operativa che permetterà di controllare i 400 veicoli disseminati sulla rete viaria ticinese.

Redazione | 14 mag 2014 18:04

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'