Accedi

ETT: Elia Frapolli direttore

Il nipote dell'imprenditore Giovanni Frapolli sostituirà Tiziano Gagliardi. Giuliano Bignasca: "Ticino Turismo va smantellato"

Il turismo ticinese punta su un giovane. Mercoledì il CdA dell’Ente Ticinese per il Turismo (ETT) ha nominato il nuovo direttore, che entrerà formalmente in carica il 1° agosto 2012, in sostituzione di Tiziano Gagliardi.

Si tratta di Elia Frapolli, classe 1981, ticinese domiciliato a S. Antonino; nel suo curriculum formativo vanta un master in scienze economiche e scienze della comunicazione, con la specializzazione in International Tourism ottenuto con magna cum laude presso l’Università della Svizzera italiana nel 2006. Dal 2008 è titolare di una propria società di consulenza turistica attiva nella realizzazione di studi di fattibilità e business plan, e precedentemente ha lavorato alle dipendenze della Centro Turistici Montani SA e in ambito di TicinoCard SA quale membro del Consiglio di Amministrazione.

La scelta del CdA dell’Ente Ticinese per il Turismo "va interpretata - si legge in una nota dell'ETT - come una volontà e un segnale di svolta nell’ottica di un rinnovo e un cambiamento che possano portare al turismo cantonale i benefici necessari; con la scelta di Elia Frapolli, il CdA intende gettare le basi per una strategia di rilancio del turismo cantonale basata sul lungo termine".
 
Elia Frapolli è anche il nipote dell'imprenditore turistico Giovanni Frapolli.

Le reazioni politiche non si sono fatte attendere. Giovedì il leader leghista Giuliano Bignasca su Des Minüt oggi ha tuonato: "Altro che nominare nuovi direttori. Ticino Turismo va smantellato".
joe | 24 nov 2011 11:05