Accedi
Commenti 8

Gli hacker minacciano di rendere noti i documenti dell'11/9

Un gruppo di hacker potrebbe presto rilasciare una grande quantità di documenti relativi ai tragici attacchi terroristici al World Trade Center

Un gruppo di hacker potrebbe presto rilasciare una grande quantità di documenti relativi ai tragici attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 a New York contro il World Trade Center. Il gruppo conosciuto come “The Overlord Dark” sta minacciando di rendere pubblici i documenti dell’11 settembre che ha acquisito sul forum di Dark Web "KickAss" se le sue richieste di riscatto non saranno soddisfatte. Il Gruppo di hacker ha affermato la vigilia di Capodanno che sono in possesso di email e di accordi riservati relativi agli attacchi dell’ 11 settembre provenienti da piu’ fonti tra cui i colossi assicurativi Hiscox e Lloyd di Londra nonché un noto studio legale internazionale.

Il gruppo afferma che i documenti in suo possesso sono la "verità dei fatti" anche se ha fornito pochi dettagli su cosa contengono effettivamente i file. The Dark Overlord vuole mettere in vendita i documenti per un periodo limitato e ha persino contattato organizzazioni terroristiche e nazioni concorrenti come la Cina e la Russia per spronarli ad acquisire i file. Sia il Gruppo Hiscox che i Lloyd di Londra hanno dichiarato di non essere stati mai vittime di un data breach, lo stesso vale per il noto studio legale coinvolto. Gli attacchi dell'11 settembre hanno avuto un impatto molto importante sul settore assicurativo, equivalente a circa $ 45 miliardi nel 2017, secondo l'Insurance Information Institute, e ha portato ad anni di contenzioso su chi dovrebbe sostenere i costi post attacco.

Dark Overlord afferma di avere più di 18.000 documenti esclusivi in vendita e ne ha liberati solo alcuni per dimostrare la loro legittimità. L’FBI sta indagando e non ha emesso alcun comunicato a riguardo. Se i documenti possano gettare ulteriore luce sugli attacchi dell'11 settembre è altamente discutibile e non ne sapremo di più fino a quando non verranno messi online i presunti documenti.

Carlo Del Bo
International Security Advisor

Redazione | 6 gen 2019 08:18

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'