Via la mascherina all’aperto?
Il Consiglio federale annuncia oggi nuovi possibili allentamenti, che potranno entrare in vigore a fine giugno
Redazione
Via la mascherina all’aperto?

La situazione epidemiologica in Svizzera migliora, con il numero di contagi che nelle ultime settimana è in costante calo. Allo stesso tempo la campagna di vaccinazione prosegue a ritmo sostenuto. Un buon punto di partenza per ulteriori misure di allentamento, che potrebbero essere annunciate oggi dal Consiglio federale. L’Esecutivo aveva già annunciato di voler porre in consultazione oggi, 11 giugno, il nuovo pacchetto di allentamenti ai Cantoni. Decisioni definitive verranno prese solo una volta finita la consultazione, presumibilmente il 23 giugno. I nuovi provvedimenti potrebbero quindi entrare in vigore a fine mese. Ma di che misure si parla?

I possibili allentamenti
Secondo indiscrezioni del Blick, potrebbe decadere l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Già a inizio giugno Rudolf Hauri, presidente dell’Associazione dei medici cantonali, ha dichiarato che l’utilizzo della mascherina potrà essere parzialmente allentato. Sui mezzi pubblici e negli ambienti al chiuso dovrebbe invece rimanere l’obbligo. Secondo i giornali di “CH Media”, anche le restrizioni per gli incontri privati potrebbero cadere. Attualmente il limite è fissato a 30 persone all’interno e 50 all’esterno. È inoltre possibile che i ristoratori non dovranno più raccogliere i dati dei propri clienti per il contact tracing. È infine possibile che ci saranno ulteriori agevolazioni per lo sport, la cultura e gli eventi.

Il modello a tre fasi
Secondo il modello a tre fasi del Consiglio federale, a fine maggio si è conclusa la fase di protezione. La Svizzera si trova attualmente nella seconda fase di stabilizzazione, con i gruppi a rischio vaccinati e la possibilità estesa a tutta la popolazione adulta di farsi vaccinare. Questa fase dovrebbe durare fino alla fine di luglio, quando scatterà la terza fase, quella di normalizzazione.

  • 1