Il nuovo ambasciatore Usa si presenta a Cassis
I legati di sei Stati sono stati accolti a Palazzo federale dal presidente della Confederazione. Gli Stati Uniti non avevano un ambasciatore in Svizzera da un anno
di Keystone-ATS/daco
Il nuovo ambasciatore Usa si presenta a Cassis
Immagine Shutterstock

Sei nuovi ambasciatori hanno consegnato oggi a Palazzo federale le proprie credenziali nelle mani del presidente della Confederazione e direttore del Dfae Ignazio Cassis. Fra di essi c’è anche Scott Miller, nuovo ambasciatore degli Stati Uniti per la Confederazione e il Principato del Liechtenstein.

Posto vacante da un anno
La nomina di Miller è stata ratificata il 18 di dicembre dal Senato americano. L’economista era stato nominato dal presidente Joe Biden lo scorso agosto. Il posto di ambasciatore statunitense in Svizzera e Liechtenstein era vacante dal gennaio 2021 dopo la partenza di Edward McMullen, un fedelissimo di Donald Trump.

Attivista Lgbt
Originario di Denver, Colorado, Miller è un economista aziendale di 41 anni. Ha lavorato come organizzatore di eventi e gestore patrimoniale per Ubs. Miller e il marito Tim Gill sono conosciuti per essere dei filantropi e per essere molto attivi nella causa Lgbt. La coppia, che evita le apparizioni pubbliche ed è estremamente ricca, ha investito centinaia di milioni a tale scopo. Ha pure sostenuto la carriera di Obama, Hillary Clinton e lo stesso Biden.

Anche i Paesi iberici
Oltre a Miller, oggi hanno presentato a Cassis le loro credenziali i nuovi ambasciatori di Timor Est, Perù, Guinea Equatoriale e di due Paesi europei: Spagna e Portogallo.

  • 1