Ginevra: “Situazione sotto controllo ma circolazione virus molto elevata”
Secondo il direttore della sanità Adrien Bron le misure adottate a fine luglio, come la chiusura delle discoteche, sono arrivate al momento giusto, ma la situazione resta delicata
di Keystone-ATS
Ginevra: “Situazione sotto controllo ma circolazione virus molto elevata”
Foto Shutterstock

A Ginevra “la situazione sanitaria è sotto controllo, ma la circolazione del virus è molto elevata”, ha indicato oggi il direttore generale della sanità Adrien Bron in una conferenza stampa a Ginevra. Il Cantone continuerà e intensificherà la sua “politica di test di massa”.

Le misure adottate alla fine di luglio per interrompere la curva esponenziale dell’infezione sono giunte al momento giusto e hanno dato i loro frutti, ha detto Bron alla stampa. Le autorità avevano imposto l’uso delle mascherine nei bar e nei ristoranti e chiuso tutte le discoteche.

Secondo le statistiche presentate oggi, dopo una crescita esponenziale a luglio, il numero cumulativo di infezioni è rallentato a partire dalla fine del mese ed è diminuito nelle due settimane successive. La cerchia familiare è ora uno dei luoghi di contaminazione più probabili.

Bron ha sottolineato la differenza tra i due Cantoni del lago di Ginevra: il cantone di Vaud, che oggi ha annunciato la chiusura di discoteche, sta registrando da metà agosto una crescita esponenziale di infezioni, cosa che non avviene più a Ginevra. Nel cantone di Ginevra la quota di persone risultate positive tra i 20-49 anni è scesa dal 71% al 63%, segno, secondo Bron, che la chiusura delle discoteche è stata efficace.

Un altro aspetto della lotta per limitare il contagio è un importante sistema di test, ha poi aggiunto. “Stiamo testando il maggior numero possibile di persone con sintomi”, ha detto Bron. La capacità massima di test è lungi dall’essere raggiunta”, ha precisato.

  • 1