Accedi
Commenti 33

“Peccato per la cassiera velata”, ma Ikea le risponde

La filiale di Aubonne della multinazionale svedese replica a una recensione su Google: "Non piangeremo se non tornerà"

Settimana scorsa E. è stata all’Ikea di Aubonne, nel Canton Vaud. Tornata a casa ha recensito il grande magazzino su Google: “Peccato trovare una cassiera velata. Non ci metterò più piede”, ha scritto. Recensione che le è valsa 186 pollici in su. Finita lì? No.

Ikea infatti ha deciso di rispondere così: “Buongiorno E. La nostra azienda ha dei valori chiari: il rispetto di tutte e tutti, qualunque siano origine, orientamento sessuale o religione. Prima di giudicare una persona dal suo abbigliamento, bisogna conoscerla. Noi lo abbiamo fatto e la nostra collaboratrice è apprezzata e rispettata da tutta la nostra squadra. Accogliamo con molta freddezza il suo commento che, al di là della formulazione semplicistica, mostra un’evidente discriminazione. Lei ha indubbiamente il diritto di avere le sue opinioni in privato, ma il fatto di pubblicarle apertamente la espone agli occhi della legge. Noi, in ogni caso, non piangeremo se non metterà più piede in casa nostra con queste opinioni”.

Una risposta che è valsa all’azienda centinaia di nuove recensioni. La stragrande maggioranza sono da cinque stelle, ma ve ne sono molte anche da una stella. Per l’Ikea romanda non sembrano più esistere le vie di mezzo.

fsu | 4 feb 2020 08:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'