Accedi
Commenti 2

Reinserimento professionale, l'AI risparmia 750 milioni di franchi

Senza queste misure, il debito dell'Assicurazione invalidità sarebbe quasi il doppio

Vale la pena investire nel reinserimento professionale delle persone che percepiscono una rendita dell'Assicurazione per l'invalidità (AI). In tal modo l'AI ha economizzato quasi 10 miliardi di franchi tra il 2004 e il 2016, riferisce la Conferenza degli Uffici AI (CUAI).

Si tratta di un risparmio di oltre 750 milioni di franchi all'anno. Per calcolare questo ammontare, le prestazioni di previdenza AI non versate in seguito alla riabilitazione professionale sono state estrapolate sulla base della durata media della rendita e capitalizzate. Da questo importo sono poi state dedotte le spese della riabilitazione, spiega un recente rapporto della CUAI.

Inoltre la reinserzione professionale influisce significativamente anche sull'evoluzione delle nuove rendite di invalidità, il cui numero è diminuito del 15% tra il 2004 e il 2007 e di oltre il 30% tra il 2008 e il 2016.

Negli ultimi quindici anni - ricorda la CUAI - sono state realizzate tre grandi riforme nell'ambito dell'AI con l'obiettivo di un completo risanamento dell'assicurazione entro il 2030. Il passaggio da un'assicurazione puramente pensionistica a una che si concentra anche sulla riabilitazione ha svolto un ruolo importante.

Secondo il rapporto della CUAI, senza le misure di reinserimento professionale il debito dell'AI sarebbe quasi il doppio. Per migliorare la situazione è quindi necessario continuare a investire in questo senso.

La Commissione della sicurezza sociale del Consiglio degli Stati dovrebbe discutere dell'AI questa settimana.

La CUAI riunisce i 26 Uffici AI cantonali, quello per i residenti all'estero e dell'istituto di assicurazione invalidità del Principato del Liechtenstein.

Keystone/ATS | 11 ago 2019 15:22

Articoli suggeriti
Per il ForumAlternativo la revisione è "una vera pugnalata alla schiena nei confronti delle donne."
Destra e sinistra scontenti per le misure proposte da Berna. Anche i datori di lavoro sono poco entusiasti
È una delle misure, presentate oggi a Berna, incluse dal Consiglio federale nel progetto di stabilizzazione
L'obiettivo finale è quello di migliorare la situazione finanziaria dell'AVS. La raccolta firme inizierà in agosto
Il CF ha deciso che la legge sulla riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS sarà effettiva dal 1 gennaio 2020
Il POP del canton Vaud contesta la votazione del pacchetto su RFFA e AVS
Secondo il presidente del PPD Gerhard Pfister per risanare l'AVS occorre aumentare l'età di pensionamento delle donne
I Giovani Verdi-liberali vogliono inoltre abolire rendite AVS per i pensionati ricchi
Il Comitato interpartitico cantonale 'SÌ al progetto AVS-riforma fiscale' esprime soddisfazione per l'approvazione della RFFA
L'Esecutivo ticinese accoglie positivamente anche la Legge sulla riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS
Secondo la presidente Monika Rühl l'approvazione della RFFA non è sufficiente per le casse dell'AVS
La Conferenza dei direttori cantonali è favorevole al progetto di riforma fiscale e finanziamento dell'AVS
A discutere sul tema a "I conti in tasca" Christian Vitta, Stefano Modenini, Enrico Borelli e Ronnie David
La Camera di commercio del Canton Ticino (Cc-Ti) appoggia il progetto AVS-riforma fiscale in votazione il 19 maggio
Sulla riforma della legge sulle armi i liberali radicali decidono per la libertà di voto
L’Associazione Imprese Familiari Ticino si esprime a favore del progetto di finanziamento dell’AVS e della Riforma fiscale
La perdita registrata dai fondi di compensazione è stata accentuata dal risultato negativo degli investimenti
Secondo l'Unione sindacale svizzera "la questione dell'AVS va affrontata separatamente e con maggiore rigore"
Il primo sondaggio SSR sulla votazione del 19 maggio indica i favorevoli in vantaggio. Sì più tirato su fisco-AVS
Secondo il comitato interpartitico che sostiene la proposta si tratta del giusto compromesso
Riuniti in assemblea a Wangen an der Aare, i Verdi Liberali hanno discusso sui temi della votazione del prossimo 19 maggio
Le persone più fortunate non potranno più beneficiare di prestazioni complementari (PC) all'AVS e all'AI
Per il responsabile del Centro di competenze tributarie SUPSI Samuele Vorpe il principio dell'unità della materia sarebbe stato violato
Il Partito socialista è sceso in campo per difendere la legge federale riguardante la riforma fiscale e il finanziamento AVS
Il Consiglio federale raccomanda di approvare il compromesso trovato dopo la bocciatura della Riforma III
Rösti: "Il lancio sarà necessario se il parlamento continua a ritardare la riforma dell'assicurazione sociale"
Contro la normativa si schierano Verdi, Gioventù socialista, Sindacato dei servizi pubblici e sociosanitari, e il ticinese Fo
La decisione arriva dal comitato direttivo del partito. Stessa intenzione per i Giovani Verdi Liberali e i Giovani UDC
Il PS si esprimerà sulla riforma fiscale e l'AVS, mentre il PLR sull'iniziativa "per l'autodeterminazione"
In questo modo, ha spiegato il Consiglio federale, "si rispetteranno i termini legali previsti per le votazioni popolari"
Una nuova perizia ha stabilito che l'integrazione sostitutiva AVS versata agli ex consiglieri di Stato "non ha base giuridica"
È quanto propone il presidente PS Christian Levrat: "Lo potrebbe creare la BNS, senza mettere a rischio la sua indipendenza"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'