Accedi
Commenti

Turista svizzero muore per la puntura di un calabrone

L'uomo è stato stroncato da un choc anafilattico. Il decesso in macchina mentre la moglie cercava i soccorsi

Un cittadino svizzero di 61 anni in vacanza in Italia è morto per uno schock anafilattico causato dalla puntura di un calabrone. 

Come riferiscono i quotidiani locali, l'uomo è stato punto dall'insetto intorno alle 6 del mattino mentre si trovava sul terazzo di un appartamento di vacanza nell'entroterra di Diano (Provincia di Imperia). Dopo aver ucciso l'insetto, la moglie ha accompagnato il consorte all'ospedale per un primo soccorso visto che cominciava a sentirsi male. Ma l'uomo è morto prima che i medici potessero visitarlo. Uscita dalla macchina per chiedere aiuto al personale della Croce Rossa, la moglie ha ritrovato l'uomo privo di vita. 

Sul posto è sopraggiunta anche una pattuglia dei carabinieri per le indagini di rito.

 

Redazione | 9 ago 2018 22:58

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'