Ticinesi in evidenza alla Kinder e SilverSkiff di Torino
La ceresiana Olivia Negrinotti s’impone negli U23, mentre Davide Magni (Lugano) vince la Silver Vintage
di Americo Bottani
Ticinesi in evidenza alla Kinder e SilverSkiff di Torino
Il podio della categoria U23 femminile. Con l’ex-olimpionico azzurro Rossano Galtarossa, Silvia Crosio (Amici del Fiume), Olivia Negrinotti (Ceresio) e Lisa Lötscher (SC Lucerna)

Il canottaggio che conta s’è dato appuntamento nel fine settimana sulle acque torinesi del Po per la XXX edizione della Kinder e Silverskiff. Oltre 500 gli atleti al via in rappresentanza di 22 nazioni. Tra questi citiamo il croato Martin Sinkovic, vincitore del titolo olimpico a Tokyo nel due senza in compagnia del fratello Valent, e l’ azzurra Valentina Rodini (Fiamme Gialle), oro nel doppio “leggero” con Federica Cesarini.

Si è gareggiato sul tradizionale tracciato di 11 chilometri, con partenza e arrivo davanti alla sede della società organizzatrice, la Reale Canottieri Cerea, e con giro di boa al castello Moncalieri.

Il Ticino remiero ha approfittato di questa occasione per concludere nel modo migliore una stagione ricca di soddisfazioni. La ceresiana Olivia Negrinotti ha confermato il suo eccezionale stato di forma facendo sua la gara riservata alla categoria U23, con un crono di 45’35”612. Al 7° rango, staccata di 4’, troviamo la compagna di società Nimue Orlandini. Entrambe hanno saputo ben interpretare il tracciato, sempre ricco di insidie “naturali” (alghe in modo particolare), soprattutto evitando sempre possibili collisioni.

Nel doppio pesi leggeri femminile il successo è arriso all’atleta della Bissolati, Elena Soli. Alle sue spalle troviamo ben tre rossocrociate. Nell’ordine: Eline Rol, Olivia Nacht e la luganese Chiara Cantoni, con il tempo di 48’06”159. Settimo rango per la ceresiana Zoe Botti.

Negli U18 maschile, ottimo 14° rango per il luganese Leonardo Salerno, con il tempo di 44’57”817. In campo femminile Nadia Fasani (Ceresio) ha chiuso con un crono di 52’53”033.

La due giorni torinese si è aperta con la Kinderskiff, riservata alle categorie Allievi e Cadetti, intercalata da quella definita “Silver Vintage”, con imbarcazioni di legno costruite prima del 1992. Nella categoria U50 si è imposto Davide Magni, medaglia di bronzo nel 2016 ai campionati mondiali U23 pesi leggeri, al via per la Canottieri Varese, ma attivo in qualità di co-allenatore al Club Canottieri Lugano. Magni si è imposto con un crono di 17’21”864.

Nella categoria Allievi B1, in campo maschile (1’000 metri da percorrere, 43 gli atleti al via) il migliore dei ticinesi è risultato Clemente Soldati della SCCM (12°) con un tempo di 7’39”070; nei B2 (72 partecipanti), 23° rango per Leonardo Calderari della SCCM con un tempo di 7’06”600.

Negli Allievi C femminile (35), Frida Thurnherr (Lugano) si è classificata al 22° rango in 23’33”001. Nei Cadetti M (69 i partenti, 4’000 metri da percorrere), Joel Antonietti (SCCM) ha chiuso al 10 posto in 18’38”516; in campo femminile, 12°rango per Lara Fasani (Ceresio) in 21’16”456.

  • 1