Pessimo esordio per il Volley Lugano
Le luganesi hanno potuto poco contro le avversarie sciaffusane
Redazione
Pessimo esordio per il Volley Lugano
Foto Chiara Zocchetti

In occasione della prima partita di campionato, Volley Lugano si inchina al cospetto dell’esperta squadra del VC Kanti Schaffausen, che, grazie un gioco ordinato e con pochi errori, porta a casa con agio la partita in tre set senza storia. Troppa la differenza di amalgama, fisicità e carattere delle sciaffusane per mettere anche solo in dubbio l’esito finale della contesa.

La squadra di coach Salomoni, privata all’ultimo momento della forte attaccante argentina Camila Hiruela a causa di un infortunio, non riesce a trovare il modo di impensierire le forti avversarie nei tre brevi set giocati sabato sera al Palamondo davanti ad al pubblico di casa, finalmente ritornato a vedere dal vivo le ragazze luganesi dopo la stagione a porte chiuse appena conclusa.

Primo set combattuto fino all’11-9, dopodiché un black-out totale delle bianconere porta rapidamente il finale del set sul 25-10. Il secondo set è pure senza storia; solo nel terzo set vi è qualche buon scampolo di gioco, apprezzato dai presenti.

Per Lugano da segnalare le ottime prove delle giovanissime Mortati (2004) e Venco (2002), nonché della capitana Kantor premiata a fine partita quale miglior giocatrice del match.

La partita di esordio è comunque servita a quantificare il lavoro da svolgere da questo Volley Lugano quasi interamente rinnovato per poter ambire a contrastare le migliori squadre del campionato; il cammino è appena iniziato.

VOLLEY LUGANO – VC KANTI SCHAFFAUSEN 3:0 (10:25 – 15:25 – 21:25)

  • 1