Lugano, sette reti per ripartire
I bianconeri ritrovano il successo superando nettamente l’Ajoie
di Thomas Schürch
Lugano, sette reti per ripartire
L’autore del secondo gol/ © CdT/Gabriele Putzu

Reazione immediata per il Lugano. Gli uomini di McSorley si lasciano alle spalle la sconfitta patita venerdì al cospetto del Langnau e infliggono un pesante 7-2 all’Ajoie a Porrentruy.

Ottimo avvio per i ticinesi
L’Ajoie si costruisce la prima occasione interessante con Hazen, ma è il Lugano a portarsi in vantaggio al 03’47’’ grazie a Morini, che recupera caparbiamente un disco nel terzo avversario e successivamente batte Wolf. A metà del primo tempo ci pensa invece Thürkauf, tra i più propositivi sul ghiaccio, a siglare il punto del raddoppio bianconero.

Costretti a rincorrere, i giurassiani provano ad aumentare il ritmo, ma sono ancora i ticinesi a trovare la via del gol al 15’18’’ con Alatalo. L’opportunità migliore per i padroni di casa capita a Romanenghi, che riparte in contropiede in boxplay e colpisce il palo alla sinistra di Schlegel. Dopo venti minuti gli uomini di McSorley sono dunque avanti di tre lunghezze.

I sottocenerini scavano il solco
Al 02’44’’ del periodo centrale gli ospiti piazzano l’allungo decisivo; il marcatore è Fazzini, a segno in situazione di inferiorità numerica. Gli uomini di Sheehan non ci stanno e si propongono in avanti con Hazen, che impegna a più riprese Schlegel. Il portiere bianconero però si fa trovare pronto e il Lugano, scampato il pericolo, va in rete per la quinta volta: Wolf respinge il tentativo di Traber e Walker insacca a porta vuota. Nel finale di frazione c’è spazio ancora per i gol di Joggi da una parte e di Loeffel dall’altra. Alla seconda pausa il risultato è di 6-1 in favore di Arcobello e compagni.

Nel terzo periodo i punti firmati da Loeffel (doppietta) e Frossard sanciscono il definitivo 2-7 finale.

Tabellino:

HC Ajoie-HC Lugano 2-7 (0-3) (1-3) (1-1)
Reti:
03’47’’ Morini (Herburger, Bertaggia) 0-1; 10’34’’ Thürkauf 0-2; 15’18’’ Alatalo (Riva) 0-3; 22’44’’ Fazzini (in 4 c. 5!) 0-4; 33’48’’ Walker (Traber, Stoffel) 0-5; 36’30’’ Joggi (Hauert) 1-5; 38’43’’ Loeffel (Boedker, Herburger) 1-6; 41’21’’ Loeffel 1-7; 53’46’’ Frossard (Frei, Rouiller) 2-7
Arbitri:
Tscherrig e Hungerbühler (Kehrli e Wolf)
Ajoie: Wolf; Gauthier-Leduc, Eigenmann; Rouiller, Hauert (C); Birbaum, Helfer; Pouilly; Hazen, Devos, Asselin; Huber, Frossard, Joggi; Rohrbach, Romanenghi, R. Schmutz; Frei, Ness, Bogdanoff; Schnegg; Allenatore: Sheehan
Lugano: Schlegel; Alatalo, Riva; Loeffel, Müller; Nodari, Wolf; Chiesa; Fazzini, Arcobello (C), Carr; Boedker, Herburger; Morini; Bertaggia, Thürkauf, Josephs; Traber, Tschumi, Stoffel; Walker; Allenatore: Pelletier

Gli altri risultati di serata:
Bienne-Friborgo 4-3 ds
Ginevra-Servette-Berna 3-1
Rapperswil-Zurigo sospesa
Langnau-Ambrì-Piotta 1-3
Zugo-Losanna 3-1

Classifica Lna:
1. Zugo 4/11; 2. Bienne 4/11; 3. Ambrì-Piotta 3/8; 4. Friborgo 4/7; 5. Lugano 3/6; 6. Zurigo 3/5; 7. Ginevra 3/5; 8. Langnau 3/4; 9. Davos 2/3; 10. Losanna 2/0; 11. Ajoie 2/0; 12. Rapperswil 3/0; 13. Berna 4/0

  • 1