Ambrì, 180mila franchi di perdita operativa
Chiusi i conti della stagione 2019-2020, segnata dalla crisi coronavirus. Trend comunque positivo.
Redazione
Ambrì, 180mila franchi di perdita operativa
© CdT/Gabriele Putzu

L’Ambrì-Piotta ha chiuso i conti della stagione 2019-2020 con una perdita operativa di 180mila franchi (nel 2018-2019 era stata di 750mila franchi). Lo ha comunicato la società, in seguito all’Assemblea ordinaria svoltasi ieri pomeriggio, durante cui sono stati approvati i conti di bilancio.

È la prima volta nella storia recente che l’Hockey Club Ambrì-Piotta registra un simile risultato operativo, e questo, nonostante la brusca interruzione della stagione a fine febbraio, con i mancati ricavi delle partite giocate a porte chiuse o non giocate del tutto

Nei dettagli, il conto d’esercizio 2019-20 ha permesso di registrare entrate per 12’144’575 franchi e uscite per 12’324’430, ovvero con una perdita d’esercizio di 179’855 franchi. A questi vanno aggiunti circa mezzo milione di costi finanziari, tasse e sopravvenienze passive derivanti dal passato, per cui la perdita d’esercizio complessiva si assesta a CHF 756’701.

Poiché tutte le società figlie e partecipate del Gruppo (HCAP Servizi, Giovani e Girls, Gottardo Catering, Valascia Immobiliare e Ticino Rockets) presentano risultati in leggero utile, anche il risultato aggregato del Gruppo HCAP segue il medesimo trend positivo.

L’Assemblea ha approvato all’unanimità i conti 2019/20, ha riconfermato il CdA e l’Ufficio di revisione, eleggendo pure due nuovi membri del Consiglio d’Amministrazione, i signori Heinz Haller e Raphael Krucker.

Heinz Haller, 65 anni, ha ricoperto diversi ruoli per 14 anni presso la Dow Chemical. La sua ultima posizione, prima di ritirarsi dal mondo lavoro, è stata di Executive Vice President e Chief Commercial Officer per le regioni Europa, Medio Oriente e Africa con sede in Michigan, USA. Prima di Dow Chemical, è stato CEO della scuderia di Formula 1 Sauber per 2 anni. Heinz Haller, domiciliato ad Andermatt, ha conseguito un MBA all’IMD di Losanna e ha due figlie e un nipotino.

Raphael Krucker, 41 anni, ha assunto la carica di CEO di Andermatt Swiss Alps AG il 1 gennaio 2020. Krucker ha ricoperto per 24 anni diverse posizioni dirigenziali in Svizzera e all’estero presso l’azienda tecnologica svizzera leader mondiale Bühler AG. Originariamente ingegnere meccanico, ha studiato anche presso la rinomata IMD di Losanna e presso la WITS Business School in Sudafrica. Raphael Krucker è domiciliato ad Andermatt e padre di due figli.

  • 1