Rissa sul campo, quattro i giocatori sospesi
La Federazione ticinese di calcio fa sapere di avere aperto un’indagine i cui risultati dovrebbero giungere per l’inizio di ottobre
di daco
Rissa sul campo, quattro i giocatori sospesi

La Federazione ticinese di calcio (Fct) ha deciso di continuare gli accertamenti relativi alla rissa avvenuta sabato sera durante la partita di calcio fra Semine e Locarno. L’obiettivo, si legge in una nota stampa, è stabilire “gli aspetti di rilevanza disciplinare”. Il compito è stato affidato all’avvocato Andrea Rotanzi, membro della Commissione inchieste della FTC. Inoltre, si fa sapere che alcuni dei giocatori coinvolti nella rissa e immortalati nel video che ha fatto il giro della rete sono stati sospesi dalle relative società. La sospensione tocca quattro calciatori, tre del Locarno e uno del Semine, che fino al 21 novembre non potranno calcare i campi da gioco.

“Assicurare la correttezza del campionato”
“Le audizioni si terranno nei prossimi giorni e un esaustivo rapporto è atteso per l’inizio di ottobre, fermo restando che la decisione della Sezione arbitrale di non inviare direttori di gara per le prossime tre partite delle due squadre coinvolte appare più che opportuna per permettere lo svolgimento dell’inchiesta ed assicurare la correttezza del campionato. Nel frattempo, alcuni dei giocatori coinvolti nella rissa e identificati dalle società stesse sono stati cautelativamente sospesi, mentre sono state registrate le sanzioni relative ai provvedimenti presi durante la partita (ammonimenti ed espulsione)”.
La Fct condanna quanto avvenuto sabato sera e fa sapere che non rilascerà commenti fino al termine della procedura disciplinare.

  • 1