Le pagelle di Lugano-Vaduz
Nonostante il pareggio, bella prova di Abubakar. Discreti Lavanchy e Kecskes, male Lovric e Lungoyi
di Patrick Della Valle
Le pagelle di Lugano-Vaduz
Foto CdT/© CdT/Gabriele Putzu

Baumann: non compie una parata. Sul gol incolpevole. Voto: 4

Lavanchy: in una difesa a 4 può spingere di meno, lui lo fa comunque. Voto: 4.5

Kecskes: passivo sul gol del Vaduz, negli altri 90 minuti pulito e molto preciso. Voto: 4.5

Daprelà: lui sullo 0-1 si appisola proprio. Voto: 3.5

Facchinetti: terzino prettamente offensivo. Oggi non trova tempo e spazio per offendere. Voto: 4-

Covilo: non perde mai la bussola. Voto: 4+

Lovric: partita da 3.5, con l’espulsione... Voto: 3

Lungoyi: irritante per come si pone in campo, già dopo 8 minuti Jacobacci pensa di toglierlo. L’assist per il gol di Gerndt non lo salva. Voto: 3

Sabbatini: dovrebbe muoversi fra le linee ma di palloni ne vede pochi. Voto: 4-

Gerndt: firma il pareggio ma arranca. Voto: 3.5

Abubakar: il Lugano ha trovato un talento da coltivare. Difende palla, fa salire la squadra, punta e salta gli avversari. Non sbaglia praticamente nulla. Peccato per il palo che gli nega la gioia del gol. Voto: 5

Bottani: entra per Lungoyi e dimostra di essere di un’altra pasta. Corre e si sacrifica proponendo anche qualche guizzo interessante. Voto: 4+

Ardaiz: ci rimane il dubbio che non sia adatto alla Super League. Voto: 3.5

Custodio: pochi scampoli di partita. Voto: sv

Jacobacci: cambia modulo e subisce gol dopo 60 secondi. Un azzardo troppo grande? Lovric, apparso affaticato, poteva essere sostituito prima dell’espulsione.

Voto: 3.5

  • 1