La corsa dell’Inghilterra prosegue
I britannici superano 2-0 la Germania e accedono ai quarti di finale
di Thomas Schürch
La corsa dell’Inghilterra prosegue
Foto Shutterstock

L’Inghilterra batte la Germania dopo 55 anni e stacca il pass per i quarti di finale di Euro 2020. Decisive le reti trovate da Sterling e Kane nella ripresa.

Pochi spazi
Nella prima mezz’ora di gioco le due squadre faticano a costruirsi nitide occasioni da gol e l’unico spunto interessante porta la firma di Sterling, che ci prova da fuori area. L’opportunità migliore della prima frazione capita quindi a Werner, imbeccato da Havertz; Pickford in uscita riesce però a respingere il tiro dell’attaccante del Chelsea. Dopo un ultimo tentativo di Kane (partito forse in posizione di fuorigioco) le due squadre vanno all’intervallo sul parziale di 0-0.

Segna sempre Sterling
In avvio di ripresa Havertz impegna Pickford con un bel destro al volo. Lo 0-0 si protrae quindi fino al 75’, quando sale in cattedra Sterling: l’attaccante del City dà il via all’azione e finalizza poi l’assist di Shaw, realizzando la rete dell’1-0. La Germania, costretta a inseguire, si costruisce un’enorme occasione per il pareggio, sciupata però da Müller, che calcia a lato a tu per tu con il portiere inglese. Ci pensa allora Kane, al primo centro nella manifestazione, a siglare il definitivo 2-0 finale all’86esimo.

Tabellino:

Inghilterra-Germania 2-0 (0-0)
Reti:
75’ Sterling; 86’ Kane
Arbitro:
Makkelie
Inghilterra (4-3-3): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Rice (88’ Henderson), Phillips, Shaw; Saka (69’ Grealish), Kane (C), Sterling; Allenatore: Southgate
Germania (3-4-3): Neuer (C); Ginter (88’ Can), Hummels, Rüdiger; Kimmich, Kroos, Goretzka, Gosens (88’ Sané); Havertz, Werner (68’ Gnabry), Müller (92’ Musiala); Allenatore: Löw
Note: Wembley, 40’000 spettatori: Ammonito: 8’ Rice, 25’ Ginter, 45’ Phillips, 72’ Gosens, 77’ Maguire

  • 1