A Zagabria debutta la Coppa del mondo 2021
Venerdì in Croazia saranno presenti ben undici equipaggi rossocrociati, in gara anche molti giovani
di Americo Bottani
A Zagabria debutta la Coppa del mondo 2021

Sul lago Jarun di Zagabria prende avvio venerdì la prima delle tre regate valide per la Coppa del mondo 2021. Sono presenti atleti in rappresentanza di 27 paesi tra cui la Svizzera, forte, come la nazione ospitante di ben 11 equipaggi, 5 nel contesto élite, 5 nei pesi leggeri.

Il responsabile del settore tecnico federale, Edouard Blanc presenta per l’occasione alcune interessanti novità. In particolare avremo modo di vedere all’opera un buon numero di giovani appartenenti alla categoria U23 che approfittano di questa opportunità per affilare le armi in vista dei mondiali di categoria in programma a inizio luglio a Racice (Cechia).

Nel capoluogo croato non ci saranno Jeannine Gmelin, recente vincitrice della medaglia di bronzo agli europei di Varese. La zurighese si sta preparando sul lago Aegeri per essere pronta per la seconda prova di CdM sul Rotsee. Non ci sarà nemmeno il doppio leggero femminile di Patricia Merz e Frédérique Rol.

Nel doppio élite Barnabé Delarze e Roman Röösli cercheranno il riscatto dopo il mezzo passo falso compiuto sulle acque varesine. I francesi Hugo Boucheron e Matthieu Androdias, recenti vincitori del titolo europeo, partono con i favori del pronostico. Attenzione anche agli olandesi Stefan Broenink e Melvin Twellaar (medaglia d’argento) e ai norvegesi Kristoffer Brun e Are Sterandli, “bronzo” nel doppio “leggero” ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro nel 2016. Al via anche un secondo armo rossocrociato composto dai giovani Tim Roth e Kai Schätzle di 19, rispettivamente 20 anni.

Anche il 4 senza di Markus Kessler, Paul Jacquot, Joel Schürch e Andrien Gulich cercherà di acciuffare quantomeno la finale A sfuggita a Varese per soli 7/100. In questa specialità la Svizzera presenta il quartetto U23, promosso ai recenti trials di Corgeno composto da Nils Schneider, Dominic Condrau, Maurin Lange e Patrick Brunner. Nel singolo avremo al via Salomé Ulrich, Scott Barlocher in campo élite e nei pesi leggeri Sofia Meakin e Eline Rol. Nel doppio, Jan Schäuble e Andri Struzina cercheranno di migliorare il quinto rango assoluto agli europei sulla Schiranna. Blanc schiera anche un secondo equipaggio composto da Gian Struzina, fratello di Andri e Raphaël Ahumada che hanno dimostrato le loro grandi potenzialità agli ultimi Swiss Indoors. La flotta rossocrociata è completata dal 4 di coppia femminile élite formato da Fabienne Schweizer, Ella con der Schulenburg e Pascal Walker.

È la prima volta che la delegazione svizzera partecipa con ben 24 atleti ad una regata di CdM. “I motivi ci vengono spiegati dal direttore di Swiss Rowing, Christian Stofer: “L’annullamento della regata Wedau di Duisburg, solitamente frequentata da equipaggi U23, ci ha costretto a rivedere i nostri piani. Ecco perché abbiamo colto questa opportunità per permettere ai nostri giovani di acquisire nuove esperienze a livello internazionale”.

  • 1