Accedi

FC Lugano, il momento è... Taldo

Sarà l'ex attaccante dell'Atalanta il nuovo ds bianconero: sarà il braccio destro di Fabrizio Preziosi

Mentre a Bellinzona ci si prepara per lo spareggio contro il Servette, a Lugano si sta lavorando alacremente per preparare la prossima stagione. Che si spera, possa essere finalmente quella della promozione in Super League.

Confermato che la proprietà, con Preziosi in prima linea, continuerà ad investire nel club bianconero, in queste ore si sta lavorando al nuovo staff tecnico.

Partiti in queste ultime settimane Schällibaum, Pastorello, Teti e vicina anche la separazione da Grillo, che potrebbe forse restare con compiti più defilati, ci vogliono nuovi dirigenti che possano rilanciare il progetto bianconero.

Per la panchina Enrico Preziosi sta guardando all’Italia: nei prossimi giorni ci saranno colloqui con 3-4 allenatori. Solo allora verrà operata la scelta.

Non sono molte le chance invece per Roberto Morinini che però ha sempre la stima e l’appoggio di Renzetti. Difficile però che possa bastare.

Tra i papabili alla panchina c’è anche il 36.enne croato Ivan Juric, ex centrocampista del Genoa e da quest’anno tecnico della Primavera del Grifone.

Se Juric per ora è soltanto uno dei nomi caldi, è invece sicuro il nome del nuovo direttore sportivo: si tratta di Carlo Taldo, 39.enne brianzolo, attaccante di razza tra la C1 e la serie B, ma con presenze anche nella massima serie con le maglie di Atalanta e Modena.

Taldo, che oggi era già in sede a Lugano, aveva lavorato in questi ultimi tre anni a fianco del figlio di Enrico Preziosi, Fabrizio, che a Genoa ha rivestito sino a pochi giorni fa il ruolo di direttore generale.

E proprio Fabrizio Preziosi potrebbe essere un’altra nuova figura dell’organigramma bianconero: il figlio del Patron, lasciata Genoa, potrebbe infatti arrivare a Lugano per gestire la società del padre.

[email protected]
joe | 29 mag 2011 19:57