Accedi
Commenti 3

Licenze SFL: tutto sospeso!

Informati ieri i club, iter interrotto. Campana: "Continuare sarebbe stato ridicolo, e sul nuovo Cornaredo..."

La Swiss Football League lo ha comunicato ieri sera a tutti i club: la procedura per l'ottenimento della licenza è sospesa. Niente più scadenze, niente più certezze sulle date.

Cosa significhi tutto questo, lo abbiamo chiesto a Michele Campana, direttore generale dell'FC Lugano.

Ci sono due aspetti da considerare: il primo riguarda la licenza svizzera, emessa della SFL. Questa segue un decorso indipendente e per noi è assolutamente sensata la decisione presa. Sia dal profilo logistico, che da quello dei contenuti proseguire non sarebbe stato possibile. Faccio qualche esempio: con personale in regime di lavoro ridotto o che attualmente lavora da casa sarebbe stato complicato recuperare e entrare in possesso di tutti quei documenti richiesti. Ma il problema più grosso è un altro: nel dossier inviato lo scorso 2 marzo abbiamo inserito un budget e dei piani di liquidità che oggi sono ampiamente sorpassati. Proseguire sarebbe stato ridicolo, avremmo prodotto delle licenze inventate. Non sappiamo quando ma prima o poi la procedura ripartirà. Mi aspetto dalla SFL un atteggiamento diverso rispetto agli anni precedenti. Date le attuali condizioni, l'iter dovrà essere blando. Immagino che nessuno vorrà mettere in difficoltà dei club che già se la passano male.
Il secondo aspetto coinvolge invece le licenze per giocare in Europa. La Uefa ha proprogato il termine di un mese, e cioè sino al 30 aprile. Maggiori notizie arriveranno nel corso della prossima settimana.

Quando si parla di licenza è impossibile non parlare di nuovo stadio...
Dopodomani era in programma, in Consiglio Comunale, un voto che di fatto avrebbe dato il via al progetto nuovo Cornaredo. Adesso per forza di cose tutto si fermerà. Noi siamo in costante contatto con la lega. Speriamo che in futuro l'iter non debba affrontare nuovi stop. Per la prossima stagione non vedo comunque grandi intoppi, semmai bisognerà attuare un'opera di sensibilizzazione con la SFL in vista di quella 21/22. A giugno del 2021 scadrà la deroga di 5 anni che ci è stata concessa. Lì dovremo essere bravi, perchè al momento non abbiamo nessuna certezza che la costruzione possa effetivamente partire nel 2021.

TgSport | 21 mar 2020 15:01

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'