Accedi
Commenti

Calcio femminile, il Lugano vince a Berna

Le ladies si sono imposte 2-1 contro lo Young Boys grazie alle reti di Maksuti e C. Curtin

Vittoria per 2-1 per il Lugano contro lo Young Boys nella trasferta al Wyler Sportcenter di Berna.

Nel primo tempo sono diverse le occasioni con un notevole possesso palla del Lugano sulle avversarie. Un gioco variamente statico sulla fascia destra quello delle ticinesi con pochi cambi di gioco e molti. Al 27’ su punizione di Horn dalla tre quarti, Cara Curtin riceve palla al limite dell’area dove si trova il portiere avversario già in uscita e tenta il pallonetto che viene salvato con un rimbalzo dal difensore avversario bravo a salvare il gol sulla riga. Diverse occasioni in questi primi 45’ minuti per Maksuti e Cara Curtin per lo sblocco del risultato, ma la prima frazione di gioco finisce a reti bianche.

Nella ripresa il Lugano parte più aggressivo e al 61’ guadagna calcio di rigore per fallo su Waldman. Maksuti prende l’incarico di battere il penalty e con un calcio rasoterra a sinistra del portiere sblocca il risultato portando in vantaggio le compagne. Lo Young Boys prova a reagire, ma al 74’ arriva il raddoppio del risultato: Maksuti recupera palla a centro campo su errore delle avversario e lancia in fascia sinistra per Cara Curtin che con un dribbling al limite dell’area salta il difensore avversario e calcia all’incrocio del primo palo spiazzando il portiere. Gli ultimi minuti di gioco si fanno più intensi con lo Young Boys che trova la rete all’81: il Lugano perde palla in un angolo a favore dove la difesa avversaria è brava a contrastare al limite dell’area che lancia lungo per Spahr che si inserisce tra i due difensori del Lugano saltandoli e calcia nell’angolo opposto.

Con la sconfitta di Servette contro Grasshopper, il Lugano si porta a +8 dalla terza in classifica, allungano il mantenimento della seconda posizione in Campionato. Il prossimo incontro sarà sabato 27 Aprile ore 20.00 a Cornaredo contro Yverdon Feminin.

Lugano: Horn, Nieto, Tonelli, Wenger, Cannone, Von Ballmoos, L. Curtin, C. Curtin, Dickerman (64’ Granados), Waldman (79’ Pedrazzini), Maksuti.
A disposizione: Ognunsami, Cunningam, Bytyqi.

Marcatori: 61’ Maksuti (rigore), 74’ C. Curtin.

(Foto: Markus Burri)

Redazione | 15 apr 2019 12:15

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'