Accedi
Commenti 7

Pagelle Bienne-Ambrì, gara 3

Hiller para come sempre l'impossibile, Ficher è in crescita, Novotny poco pericoloso

Gestione dei momenti: voto 3, come il numero delle reti segnate dal Bienne in superiorità numerica. Va detto che il powerplay dei Seeländer è freddo e micidiale, ma proprio per questo non si possono commettere ingenuità come l’ennesima penalità rimediata per troppi giocatori sul ghiaccio, la 14esima in questa stagione.

Zwerger: voto 4, rischia tantissimo all’inizio del secondo tempo ma Conz ci mette una pezza. Hiller gli nega un gol già fatto qualche minuto dopo ma finalmente si sblocca in questi playoff e torna a segnare, andando spesso a punzecchiare Hiller.

Novotny: voto 3.5, in partite delicate come questa serve la sua esperienza, invece si prende un 2+10 che spezza il ritmo dei suoi compagni e non rientra mai veramente in modo pericoloso in partita.

Fuchs: voto 5.5, è decisamente la spina nel fianco di questo Ambrì Piotta. A segno 4 volte in tre partite, indossa il casco giallo più che meritatamente e il suo passato in Leventina non intacca il suo killer instinct in questa serie di playoff.

Hiller: voto 5, incassa tre reti ma para come sempre l’impossibile. Mentalmente la sua presenza in porta dà energia e fiducia ai suoi compagni e mette in seria difficoltà la positività degli avversari, superarlo è un’impresa.

Fischer: voto 4.5, è in crescita, ci prova si sacrifica segna pure la sua seconda rete stagionale ma non basta.

Sere | 14 mar 2019 22:46

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'