Accedi
Commenti 6

Lugano, adesso si fa dura

I bianconeri sconfitti per 5-4 dallo Zugo. Sabato la partita decisiva

Si fa veramente dura per il Lugano, obbligato assolutamente a vincere sabato tra le mure di casa per sperare di rimanere in corsa. I bianconeri ce l'hanno messa tutta, creando delle buone occasioni. Ma non è bastato per battere lo Zugo, che si è imposto per 5-4 alla Bossard Arena. I Tori si portano dunque a 3-0 nella serie.   

La partita è iniziata in salita per i bianconeri, con Reto Suri che è andato in rete dopo appena 47 secondi. Ma il pareggio dei Lugano è arrivato poco dopo, con Dario Bürgler che ha scavalcato l'estremo difensore dello Zugo.

Il periodo centrale è stato contraddistinto da una raffica di goal (tre del Lugano con S.Ulmer, Sannitz e Bürgler, due dello Zugo con McIntyre), con i bianconeri che hanno controllato bene la forza fisica degli avversari. 

Ma nel terzo conclusivo i tori non hanno lasciato scampo agli uomini di Ireland, rifilando due reti, prima con Lammer e poi con Diaz. Negli ultimi minuti i sottocenerini hanno provato in tutti modi a trovare la via della rete, ma senza successo.  

Tabellino

Zugo-Lugano (5-4) (1-1, 2-3, 2-0)

Reti: 0'47'' Suri (Diaz) 1-0; 7'29'' Bürgler (Sannitz) 1-1; 23'53'' S.Ulmer (Bürgler) 1-2; 25'14'' McIntyre (Lammer, S.Leuenberger) 2-2; 26'10'' Sannitz 2-3; 28'20'' McIntyre (Zgraggen) 3-3; 28'50'' Bürgler 3-4; 42'03'' Lammer (Alatalo) 4-4; 48'45'' di Diaz (Simion) 5-4; 

Lugano: Merzlikins; Loeffel, Chorney; Chiesa, Wellinger; Ulmer, Vauclair; Ronchetti; Haapala, Sannitz, Hofmann; Bürgler, Lajunen, Walker; Bertaggia, Lapierre, Jörg; Fazzini, Morini, Romanenghi; Reuille.

Note: Bossard Arena 7'200 spettatori

Arbitri: Marc Wiegand, Joris Müller, Simon Wüst, Marc-Henri Progin

 

Redazione | 14 mar 2019 22:35

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'