Accedi
Commenti 3

Sospeso il procuratore federale che indagava sulla FIFA

Nei confronti del magistrato Olivier Thormann sono state mosse accuse con potenziale rilevanza penale

Olivier Thormann, il procuratore responsabile per i reati economici in seno al Ministero pubblico della Confederazione (MPC), è stato sospeso: nei confronti del magistrato sono state mosse accuse nel quadro dei procedimenti penali riguardanti le indagini sulla federazione calcistica Fifa. Lo riferiscono le testate del gruppo Tamedia, che si basano su una comunicazione dello stesso MPC.

Il provvedimento è stato adottato la settima scorsa dal procuratore federale Michael Lauber. La natura esatta delle accuse non è nota. La procura ha ricevuto informazioni relative a Thormann in settembre: si tratta di elementi di potenziale rilevanza penale.

Il caso dovrà essere trattato da un procuratore straordinario. Non è ancora noto se verrà aperta un'indagine. La sospensione è stata adottata per salvaguardare l'MPC, i procedimenti in corso e lo stesso magistrato.

Thormann era responsabile di grandi inchieste penali di portata internazionale. Tra queste figuravano per esempio i casi di corruzione che hanno coinvolto il fondo sovrano della Malaysia 1MDB, la compagnia energetica brasiliana Petrobras e la Fifa.

Keystone-ATS | 9 nov 2018 08:07

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'