Accedi
Commenti 58

94 secondi di blackout condannano l'Ambrì

I leventinesi, avanti per buona parte dell'incontro, escono sconfitti dalla trasferta di Ginevra per 6 a 4

Dopo la sconfitta rimediata ieri sera alla Valascia contro il Langnau, questa sera l’Ambrì era invece impegnato in trasferta contro il Ginevra. Tra i biancoblu da segnalare il ritorno in formazione di Plastino al posto dell'infortunato Novotny e la linea offensiva di stranieri formata da Kubalik-Lerg-D'Agostini.

Ottima entrata in materia dei leventinesi che solo dopo 2' sbloccano il risultato con Lerg, alla prima rete in campionato,  che, ben servito da Kubalik, supera l'ex di giornata Descloux. L'Ambrì continua a spingere ed al 6' arriva il raddoppio firmato da Trisconi e concesso dagli arbitri dopo l'aiuto del video. Nel miglior momento dei biancoblu sono però i padroni di casa a ridurre le distanze al 14' con Fransson. Si va così alla pausa sul risultato di 2 a 1 in favore dei leventinesi.

L'Ambrì ritorna in pista molto determinato e al 22' arriva così la rete di Hofer dopo un bell'assist di Müller. Per cercare di dare una scossa ai suoi McSorley decide di inserire Mayer al posto di un incolpevole Descloux. La mossa dell'esperto allenatore ginevrino sembra dare i suoi frutti visto che al 27' i padroni di casa si portano sul 3 a 2 con Kast.

Il terzo periodo comincia con i padroni di casa all'attacco alla ricerca del disperato punto del pareggio ma Conz abbassa la saracinesca. Nel momento di massima pressione ginevrina i biancoblu, in situazione di superiorità numerica, trovano l'importantissima rete del 4 a 2 dopo una splendida combinazione tra Hofer e Zwerger. Per il folletto austriaco, autore questa sera di una doppietta, si tratta del terzo centro in campionato. Quando i giochi sembravano fatti, l'Ambrì è stato vittima di un blackout con i padroni di casa che hanno ribaltato il risultato nel giro di 94 secondi grazie alle reti di Wick (doppietta) e Rod. Negli ultimi secondi è arrivato anche il punto del definitivo 6 a 4 a porta sguarnita firmato da Richard.

A causa degli impegni della Nazionale, il prossimo incontro in programma dei biancoblu è il derby contro il Lugano previsto alla Valascia per martedì 13 novembre.

Tabellino:

Ginevra – Ambrì 6-4 (1-2, 1-1, 4-1)

Reti: 2' Lerg (Kubalik, D'Agostini) 0-1; 6' Trisconi 0-2; 14' Fransson (Romy) 1-2; 22' Hofer (Müller) 1-3; 27' Kast (Tommermes) 2-3; 50' Hofer (Zwerger) 2-4; 56' Wick (Richard) 3-4; 57' Wick (Tommernes) 4-4; 57' Rod (Fransson) 5-4; 60' Richard (Mayer, Fransson) 6-4

Ambrì: Conz; Dotti, Fora; Guerra, Fischer; Ngoy, Platino; Jelovac; Zwerger, Müller, Hofer; Kubalik, Lerg, D'Agostini; Incir, Kostner, Trisconi; Lauper, Kneubuehler, Rohrbach; Mazzolini

Note: Les Vernets, 6096 spettatori

Arbitri: Salonen, Schukies; Altmann, Wolf

Penalità: 3x2’ Ginevra, 1x2’ Ambrì

Risultati della 16ma giornata di National League:

Bienne-Berna 2-3 d.s.; Ginevra-Ambrì 6-4; Langnau-Davos 1-4; Lugano-Zurigo 5-3; Rapperswil-Friborgo 1-4; Zugo-Losanna 1-4

Classifica di National League:

1. Bienne 17/34, 2. Berna 16/31, 3. Langnau 16/30, 4. Zugo 16/29, 5. Friborgo 17/29, 6. Losanna 18/28, 7. Zurigo 15/24, 8. Lugano 16/24, 9. Ginevra 16/23, 10. Ambrì 16/21, 11. Davos 16/14, 12. Rapperswil 17/7

Redazione | 3 nov 2018 22:10

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'