Accedi
Commenti 30

Partita una raccolta fondi per le aquile rossocrociate

Fan albanesi e kosovari hanno devoluto oltre 11mila dollari per coprire le ammende di Xhaka, Shakiri e Lichtsteiner

La FIFA ha giudicato antisportivo il gesto dell'aquila mimato dai tre giocatori della Nazionale nella partita contro la Serbia. Per questo motivo ha inflitto una multa di 10mila franchi a Granit Xhaka e Xherdan Shakiri e una multa di 5000 franchi al capitano Stephan Lichtsteiner. Un grande sollievo per i tre giocatori, visto che potevano rischiare fino a una squalifica di due partite.

Il provvedimento della FIFA ha mobilitato i fan kosovari e albanesi della Nazionale rossocrociata, che vogliono andare incontro ai loro beniamini. Come riferisce il Blick, un tifoso albanese residente a New York ha infatti fatto partire lunedì sera, a poche ore dal verdetto della FIFA, una raccolta fondi per coprire le ammende dei tre giocatori. "Hanno portato gioia e felicità agli svizzeri e agli albanesi di tutto il mondo" si legge come motivazione sulla piattaforma online gofundme.com, dove si può fare la donazione. "Prendetevi un momento e sostenete i tre giocatori".

Nello spazio di una notte sono stati raccolti già 11'541 dollari, cifra che copre almeno l'ammenda di Lichtsteiner. L'obiettivo è di raccoglierne 25mila, che saranno devoluti alla Federazione svizzera di calcio. Nel caso non venissero accettati, verranno versati a un ente benefico. 

Non sono comunque solo persone private a voler dare un supporto economico ai giocatori della Nazionale. Anche il ministro del commercio e dell'industria kosovaro Baijarm Hasani ha dichiarato durante la trasmssione televisiva "KlankosovaTV" l'intenzione di fare una donazione, pur dicendosi consapevole che i tre giocatori possono benissimo pagare da soli le multe. "Non si tratta di questo. Il sentimento di orgoglio che ci hanno dato con la vittoria, mi obbliga a devolvere una somma per pagare le loro multe".

Redazione | 26 giu 2018 10:42

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'