Accedi
Commenti 3

Chiasso-Abascal: una rottura prevedibile

Ieri il club rossoblù ha licenziato il tecnico spagnolo: al suo posto, la prossima stagione, dovrebbe arrivare Mangiarratti

La rottura tra Chiasso e Guillermo Abascal, arriva da lontano. Ieri, l’ormai ex allenatore dei rossoblù, aveva confessato: “Non mi fido del progetto Chiasso. Ci sono troppi problemi economici e nessuna garanzia per il futuro. Mi avevano offerto un contratto tre settimane or sono ma ho rifiutato. Complici forse il mio no e gli scarsi risultati di queste ultime settimane, mi hanno licenziato” (vedi articolo suggerito).

L’allenatore andaluso non fa però drammi. Quella tra lui e il Chiasso era ormai una storia destinata a finire.

Sul fronte rossoblù per ora nessuna presa ufficiale, ma le prime risposte alle parole di Abascal, che al direttore generale Nicola Bignotti e al comitato rossoblù non sono ovviamente piaciute, iniziano a filtrare. Si dice che non è vero che al tecnico fu offerto un contratto tre settimane or sono. Era stato solamente chiesto quali fossero le sue intenzioni, da riferire poi all’assemblea dei soci. Anche perché il club aveva chiaramente spiegato allo spagnolo che il trend finanziario non sarebbe cambiato nella prossima stagione.

Nella società di confine avevano già intuito il malessere di Abascal, tanto che a loro dire nello scorso ottobre il tecnico avrebbe cercato altre sistemazioni per il futuro. Piaceva molto al Lugano di Renzetti, che però adesso avrebbe perso l’interesse, potrebbe ancora piacere a un club della svizzera interna. Vedremo.

Il Chiasso ora è nelle mani di Baldo Raineri, chiamato per la seconda volta a fare da traghettatore. Il tecnico giramondo avrà dieci partite per cercare di strappare un nuovo contratto, anche se i bene informati dicono che il Chiasso avrebbe già raggiunto un accordo di massima con Alessandro Mangiarratti, ex capitano del Bellinzona e allenatore del Team Ticino e impegnato con la Federazione Svizzera di calcio.

L.S.

 

Tutti i dettagli nel TG di TeleTicino delle 18.45 

 

 

Redazione | 4 apr 2018 19:35

Articoli suggeriti
Abascal spiega l'esonero dal Chiasso. "Non ero convinto e ho preso tempo. Dispiace non aver finito la stagione, ma resto in Svizzera"
Il tecnico spagnolo paga l'1-6 subito dal Vaduz e i deludenti risultati del girone di ritorno. Torna Baldo Raineri
I ragazzi di Abascal sono stati superati con il risultato tennistico di 6 a 1 dal Vaduz
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'