Accedi

Ambrì: arriva Laporte, Jaks alla porta

Due anni di contratto al nuovo coach e DS Benoît Laporte. Allontanato Jaks. Cada rimane, ma con i giovani (AUDIO/VIDEO)

Prime e importanti decisioni del futuro CdA dell’Ambrì Piotta, che comunica oggi di aver concluso la fase di scelta per il futuro allenatore e general manager della prima squadra con il franco-canadese Benoît Laporte e di aver trovato un accordo con l’attuale direttore sportivo Peter Jaks per la cessazione del rapporto dal 30 aprile.

BENOÎT LAPORTE SARÀ IL NUOVO ALLENATORE

Il 49enne di origine québécois Benoît Laporte sarà il futuro allenatore dell'Hockey Club Ambrì Piotta. Scelto tra circa 10 candidati e sulla base di 22 elementi di giudizio, l'allenatore franco-canadese garantisce buone conoscenze tecniche nel formare i giocatori, una buona credibilità, una lunga esperienza di allenatore, una naturale autorità personale e un'ottima capacità di comunicazione. Queste sue caratteristiche si ritrovano anche nel lungo curriculum sportivo. Quale allenatore ha allenato dal 1994 al 1997 il Rouen (risultando campione della European League nel 1996), dal 1997 al 2000 a Losanna, dal 2000 al 2003 ad Asiago (campione d'Italia nel 2001), dal 2003 al 2005 ad Augsburg, dal 2005 al 2008 a Norimberga (vice campione DEL e miglior allenatore DEL nel 2007) e la stagione 2008-2009 a Ingolstadt. Quale giocatore, ha indossato ben 138 volte la maglia della nazionale francese, partecipando a sei Campionati del Mondo e due Olimpiadi (Albertville e Lillehammer).

Parla francese, inglese, italiano e tedesco "sportivo". Vista la sua grande esperienza europea e svizzera con permanenza nei Club per più anni, Benoît Laporte metterà a disposizione del Club le sue qualità di scouting e ricerca di giocatori atti a far crescere il livello tecnico della squadra.

L’Hockey Club Ambrì Piotta "si felicita di poter salutare Benoît Laporte quale nuovo condottiero della squadra biancoblu, che lo vedrà impiegato per le prossime due stagioni (con opzione sulla stagione 2011-12) quale head coach e direttore sportivo".

Rotislav Cada, allenatore che ha portato l’HCAP a mantenere il suo posto in NLA, rimarrà nella famiglia biancoblu con il compito di responsabile della formazione del settore giovanile e allenatore dei novizi elite. L’organizzazione societaria e sportive dell’HCAP a partire dal 1 maggio 2009 sarà presentata prossimamente.

PETER JAKS E L’HCAP SI SEPARANO DI COMUNE ACCORDO

L'Ambrì Piotta ed il suo direttore sportivo Peter Jaks comunicano di aver deciso di comune accordo, di porre fine – con effetto al 30 aprile 2009 – alla collaborazione che li legava da sei anni.

Questa decisione interviene con un anno di anticipo rispetto al contratto di lavoro ed è motivata dalla comune convinzione che sia preferibile affidare fin dall’inizio ai nuovi responsabili la creazione della prima squadra dell’HCAP per le stagioni 2010-2011 e seguenti, ritenuto che numerosi contratti di giocatori giungeranno a scadenza a fine stagione 2009-2010.

L’HCAP ringrazia sentitamente Peter Jaks – che rimarrà vicino alla famiglia biancoblu – per la preziosa collaborazione in questi sei anni quale Direttore Sportivo, come pure per tutte le emozioni che seppe regalare ai tifosi dell’Ambrì Piotta nei suoi indimenticabili anni quale giocatore.

joe | 15 apr 2009 13:00