Accedi
Commenti

Roby Rolfo è diventato svizzero: "Che soddisfazione"

Il centauro torinese è stato naturalizzato dal Comune di Paradiso. "Ci tenevo a correre con la bandiera elvetica"

La Svizzera ha acquisito un nuovo pilota motociclistico: si tratta del 36enne torinese Roberto Rolfo, che vive da quattordici anni in Ticino e che è recentemente stato naturalizzato dal Comune di Paradiso, come si legge su La Regione.

"Un paio di anni orsono ho inoltrato le pratiche per la naturalizzazione e finalmente il 20 giugno mi è stata concessa" spiega Rolfo al quotidiano bellinzonese. "Sono davvero felice di potermi considerare un cittadino elvetico a tutti gli effetti. In Ticino mi trovo benissimo e sono davvero soddisfatto per avere raggiunto questo traguardo che per me era importante. Infatti ci tenevo a correre finalmente in pista con la bandiera svizzera stampata sul casco e finalmente dall'anno prossimo potrò farlo."

Rolfo, che quest'anno sta disputando la sua prima annata con il nuovo team Factory Vamag nel mondiale SuperSport 600, è già alla diciottesima stagione tra i professionisti. Ma non intende affatto scendere dalla moto. "La passione arde ancora dentro di me" afferma Rolfo, che l'anno prossimo sarà verosimilmente l'unico svizzero in SuperSport, visto il probabile passaggio di Randy Krummenacher in SuperBike. "Sarà un grande onore e spero che l'organizzazione sia contenta" conclude il neo-elvetico.

Redazione | 6 ott 2016 07:02

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'