Accedi
Commenti 98

Lugano - Bordoli: è finita!

Le strade del mister e della squadra si separano: "La situazione è stata esaminata con franchezza, senza condizionamenti esterni"

In questi minuti si è deciso il futuro della panchina del Lugano per la prossima stagione.

L'incontro tra il presidente Angelo Renzetti e l'attuale allenatore Livio Bordoli è terminato e la decisione è presa.

Bordoli ha infatti accettato la risoluzione consensuale del contratto, che aveva valenza fino a giugno 2016.

Salvo colpi di scena dell'ultima ora sarà Ciriaco Sforza che guiderà da luglio il Lugano in Super League.

La conferma del divorzio è arrivata infine nel tardo pomeriggio dalla stessa società. Nel comunicato, pubblicato sul sito della squadra, si legge: 

"Il FC Lu­ga­no co­mu­ni­ca che in gior­na­ta si è te­nu­to un se­con­do col­lo­quio tra il pre­si­den­te An­ge­lo Ren­zet­ti e l’al­le­na­to­re Li­vio Bor­do­li. La si­tua­zio­ne è sta­ta esa­mi­na­ta con fran­chez­za, sul­la base del­la re­ci­pro­ca sti­ma e sen­za con­di­zio­na­men­ti ester­ni. Al ter­mi­ne, per il bene dei co­lo­ri bian­co­ne­ri, è sta­to tro­va­to un ac­cor­do per ter­mi­na­re la re­la­zio­ne pro­fes­sio­na­le.

Il FC Lu­ga­no ri­ba­di­sce la con­si­de­ra­zio­ne per l’ot­ti­mo la­vo­ro svol­to in que­ste due sta­gio­ni dal tec­ni­co e lo rin­gra­zia per l’ap­por­to dato alla pro­mo­zio­ne del­la squa­dra in Su­per Lea­gue.

Nel con­tem­po gli au­gu­ra le mi­glio­ri sod­di­sfa­zio­ni sul pia­no pro­fes­sio­na­le e per­so­na­le".

 

Redazione | 1 giu 2015 16:43

Articoli suggeriti
Dopo la risoluzione del contratto di Bordoli ecco le parole del presidente e dell'ex allenatore bianconero
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'