Accedi
Commenti 31

Niente Bellinzona a Cornaredo, ecco perché

Paura di scontri tra tifosi, ecco il motivo dello spostamento al Comunale della partita in programma domenica 26 tra Porza e granata

Come da noi anticipato, il Bellinzona non giocherà a Cornaredo. Nonostante la partita di seconda regionale di domenica 26 ottobre delle ore 15.00 tra Porza e Bellinzona fosse programmata a Cornaredo, i granata per adesso non calcheranno i campi bianconeri.

Le due società informano infatti che, a causa dell'indisponibilità delle infrastrutture della Città di Lugano, la partita verrà disputata al Comunale di Bellinzona, trattamento riservato anche al Magliaso-Vernate.

Abbiamo raggiunto Franco Somazzi, dirigente del FC Porza, per ulteriori chiarimenti:

"Tramite una lettera del Comune, firmata dal Sindaco Marco Borradori, la Città di Lugano ci ha comunicato di non poter mettere a disposizione lo stadio di Cornaredo per motivi di sicurezza. C'è infatti il timore di eventuali scontri tra i tifosi granata e quelli del Lugano e la possibilità di lanci di fumogeni."

Il direttore del Dicastero Sport, Roberto Mazza, aggiunge che:

"Oltre alle ragioni menzionate, va specificato che la richiesta è stata fatta alla Federazione Ticinese e si aggiungono la concomitanza dell'incontro tra Lugano e Bienne di sabato 25 ottobre, il campo sintetico con spazio limitato per i tifosi dell'ACB, la mancanza di servizi di sicurezza adeguati di Porza e gli onerosi costi di polizia."

Ufficialmente la squadra ospitante a tutti gli effetti sarà il Porza, che giocherà il turno casalingo in territorio granata. Per questo motivo tutte le tessere e abbonamenti legati all'AC Bellinzona non saranno validi.

Prevendita biglietti presso Bar Granata e Dimensione Jeans:

- spalti 10 chf

- tribuna non numerati 20 chf

Redazione | 20 ott 2014 17:24

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'