Accedi
Commenti 2

Locarno: tocca a Kurz!

È lui a rimpiazzare Schönwetter. Il presidente Nicora: "Sono molto felice di questa soluzione"

È dall'armadio impolverato delle "bandiere" che esce l'uomo chiamato a trarre d'impaccio questo Locarno desolatamente ultimo in Prima Promotion.

A rimpiazzare Paul Schönwetter (e il tecnico ad interim Kazik Nicolò che torna a fungere da diesse) è infatti un'altra icona della storia verbanese: si tratta di Winfried Kurz, classe 1962 e protagonista assieme a Pierluigi Tami della promozione in A dei bianchi.

Era il campionato 1985-1986 e il baffuto biondino formò assieme al buon Pierre un attacco "mitraglia" nella squadra allenata dal mitico Toni Chiandussi!

Ora i colpi giusti non dovrà più... spararli nell'area di rigore avversaria, ma a bordo campo, a cominciare da domenica 5 ottobre, quando al Lido scenderà il Breitenrain (ore 15).

Kurz, membro di comitato delle bianche casacche, vanta un passato interessante come Mister dell'Ascona (sfiorò la LNB) e secondo il presidente Michele Nicora ha le qualità giuste per raddrizzare la situazione del Locarno attuale:

"Winnie è un appassionato e un generoso, dopo la retrocessione ci ha dato una mano importante nella ricostruzione del club: ora gli chiediamo di risollevare anche la squadra. Sono davvero molto soddisfatto di questa soluzione".

Ora tocca a Kurz, insomma, ma a Natale la situazione verrà rivista? Non è da escludere, visti e considerati gli impegni professionali del 52. enne Mister Winnie: ma questa è un'altra storia, e al momento non interessa...

 

C.S./M.A. | 27 set 2014 10:05

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'