Accedi
Sfoglia la galleryGuarda il videoCommenti

Kia: brio e sportività per sfidare le europee

I modelli presentati al Salone di Ginevra permetteranno alla casa di Seul di continuare la crescita in Europa

Salone dell’auto importante per Kia, che a Ginevra svela brio e sportività con i suoi nuovi modelli per l’Europa. Si tratta delle Kia Ceed e Ceed Sportwagon, Rio GT Line e il face lift della Optima. Modelli che permetteranno alla casa di Seul di continuare la crescita del marchio nel vecchio continente anche negli anni a venire.

Ha perso l’apostrofo del nome, ma ne ha decisamente guadagnato in grinta la nuova Ceed, che al salone di Ginevra è protagonista di casa Kia. Concepita, progettata e costruita in Europa la Ceed, nelle varianti 5 porte e Sportwagon è un gioiello di innovazione con tecnologie che la rendono più sicura, confortevole e coinvolgente nella guida.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, queste vanno dall’aggiornato 1.0 Turbo-GDi a iniezione diretta benzina da 120 cavalli, al nuovo quattro cilindri 1.4 da 140 cavalli. Senza dimenticare il nuovo motore “U3” 1.6 turbodiesel da 115 e rispettivamente 136 cavalli.

Sempre in tema di potenza ecco scendere in pista a Ginevra in rigoroso abito sportivo la nuova KIA Rio 5 porte. Una variante grintosa della compatta coreana che con il suo motore 1.0 Turbo GDi sprigiona 120 cavalli che mordono la strada come non mai. In vendita sul mercato svizzero a partire dalla primavera, questa nuova versione della Rio si distingue anche per i doppi scarichi e i cerchi da 17 pollici.

Al Salone dell’Auto fa sfoggio di sé, come accennato, anche il facelift della Optima, che si presenta sotto i riflettori con un design rivisitato e due nuove motorizzazioni da 136 e 180 cavalli. Tanta potenza dunque per Kia, che continua parallelamente ad investire nello sviluppo di soluzioni sempre più rispettose dell’ambiente.

 

Redazione | 16 mar 2018 18:48

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'