Accedi
Commenti 2

Felicità: 11 modi per rilasciare endorfine

Molti dei quali non hanno bisogno di alcun esercizio

Gli atleti lo sanno bene. Quando si corre, si sta bene. Correre a ritmo elevato porta infatti il cervello a rilasciare endorfine. Di conseguenza, piacere. Le endorfine sono infatti delle sostanze prodotte dal cervello che vengono rilasciate in risposta al dolore o a un eccessivo affaticamento. Ecco perché, molto spesso, ci sentiamo meglio dopo una sessione di allenamento. Sia questo in palestra, nella corsa, giocando a calcio o qualunque altro tipo di sport si pratichi.

Da diverso tempo vari esperti mettono a confronto le endorfine con gli oppiacei. Questo perché, spiega la psicologa Elizabeth Lombardo, le endorfine hanno capacità analgesiche simili a quelle di morfina e oppio.

 

Ma c'è una buona notizia: per aumentare le endorfine rilasciate nel nostro organismo non abbiamo bisogno né di correre la maratona, né di chiamare un pusher per comprare oppiacei. Ecco 11 modi che portano il cervello a rilasciare endorfine.

 

  1. Cioccolato. Un primo consiglio gustoso. Un quadretto, due quadretti e, perché no, una riga. La cioccolata fa bene all'umore in quanto contiene feniletilamina, un neurotrasmettitore fondamentale nell'innamoramento e coinvolto nell'aumento di endorfine rilasciate. Oltre a ciò nel cacao è anche presente la teobromina, capace di sopprimere il dolore per sentire più piacere. Attenzione però, se l'uomo metabolizza questa sostanza molto velocemente, così non è per cani e gatti. Ecco perché il cioccolato è tossico se dato al nostro animale domestico.
  2. Mangia il tuo cibo preferito in assoluto. Il cioccolato presenta sostanze che portano il cervello al rilascio di endorfine. Ma funziona anche nel momento in cui si mangia il proprio piatto preferito. Perché mangiare resta uno dei più atavaci piaceri.
  3. Esercizio. Non solo la corsa, ma qualunque tipo di attività fisica. Ma attenzione, due corpi non avranno il medesimo rilascio di endorfine a parità di sforzo fisico. E' pertanto utile cercare di capire quale sia il giusto livello di intensità nel svolgere attività fisica al fine di sentirsi felici. La prossima volta che svolgete qualche allenamento, che sia improntato alla forza fisica o al cardio poco importa, provate a soffermarvi ogni 5 o 10 minuti a domandarvi quanto vi sentite felici in una scala da 1 (infelicità totale) a 10 (felicità massima). A questo punto, di volta in volta stabilirete il giusto tempo e la giusta intensità di esercizi.
  4. LOL IRL (ovvero: Laughing Out Loud In Real Life). Ridere, ridere e ridere. Non c'è modo migliore per far sì che il nostro cervello rilasci endorfine. Ridere di gusto e farlo davvero, nella vita reale. Cercate di fare sempre qualcosa che vi diverta, o guardate programmi improntati sulla comicità. Perché citando Patch Adams: ridere non è solo contagioso, ma è anche la migliore medicina.
  5. Fare sesso. Come poteva mancare uno dei più grandi piaceri umani? Il sesso! Non solo porta a rilasciare endorfine. Ma anche ossitocina, l'ormone dell'amore.
  6. Fare musica. Se ascoltare musica porta felicità, farla in prima persona porta un maggior rilascio di endorfine. Non c'è bisogno di saper suonare uno strumento. Per ottenere l'effetto basta ascoltare e tenere il ritmo battendo la mano o il piede; fischiettando, cantando o ballando. Perciò mettete la vostra musica preferita e scatenatevi.
  7. Fare fitness di gruppo. Una ricerca inglese ha dimostrato che gli atleti che si allenano in gruppo arrivano a tollerare il doppio del dolore di chi si allena da solo.
  8. Mangia peperoncino. Potete amare il piccante quanto volete. Fatto sta che una volta percepito, il cervello risponderà al calore con la stessa risposta che provocherebbe il dolore: rilasciando endorfine.
  9. Spruzzate aromi alla lavanda. Uno studio del 2012 pubblicato sul Journal of Caring Sciences ha evidenziato minore stress e ansia in un gruppo di donne che aveva inalato essenza di lavanda rispetto a un gruppo di donne che aveva inalato un semplice placebo. L'aromaterapia funziona e stimola il rilascio di un mix di neurotrasmettitori. Tra cui l'endorfina.
  10. Bere un drink. Non è certamente una sana abitudine. Per questo andrebbe fatto con moderazione. Ma festeggiare ogni tanto può solo far bene. L'alcol provoca un rilascio di endorfine nelle aree cerebrali adibite al piacere e alla ricompensa. Basta non esagerare.
  11. Fate una seduta di agopuntura. Farsi pungere ripetutamente da aghi appuntiti. Non è certo uno scenario idilliaco. Eppure proprio i ripetuti punzecchiamenti sono percepiti come dolore. E la risposta del cervello resta sempre quella, l'invio di endorfine.
Salute | 22 ago 2014 14:35

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'