Ppd Locarnese - Un pensiero per Flavio Cotti, colui che aveva la politica nel sangue
Ppd Locarnese - Un pensiero per Flavio Cotti, colui che aveva la politica nel sangue
Foto CdT/Maffi
  • 1
    Regolamento sezione ospiti
    Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione e la redazione cerca di offrire a tutti la medesima visibilità in homepage. La redazione si riserva la facoltà (non sindacabile) di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

Lo scorso 16 dicembre 2020, all’età di 81 anni, ci ha purtroppo lasciati Flavio Cotti, sembrerebbe pure lui a causa di complicazioni da COVID-19. Viene ricordato da chi l’ha conosciuto bene, come una personalità eccezionale e come un grande statista.

La sua lunga carriera politica, iniziata da giovanissimo, l’ha accompagnato sempre più in alto fino al raggiungimento, in rappresentanza del Partito Popolare Democratico, della carica di Consigliere federale ricoperta dal 1987 al 1999.

Nel raccontarlo volutamente evitiamo di ripercorrere nei dettagli il corposo curriculum di politico collaudato che lo ha contraddistinto dato che al riguardo, sia sui media sia sui social, è già stato detto e scritto tutto.

Particolare risalto però, lo si vuole dare a due significative testimonianze su di lui che si sono potute leggere in questa triste occasione.

La prima, quella espressa dal Consiglio Federale il giorno dopo la sua morte, definisce Cotti “un maestro nella ricerca del consenso” e un uomo “con la politica nel sangue”.

L’altra invece, fa riferimento ad un singolare aneddoto che ci riporta indietro nel tempo e meglio quando nel 1996 l’allora Presidente francese Jaques Chirac (evidentemente impreparato per l’evento), in occasione di una visita ufficiale nel nostro Paese, commise una gaffe quando chiese “Qui est Monsieur Cotti?”.

Noi tutti invece, sappiamo benissimo chi e cosa sei stato.

GRAZIE Flavio!

Il Comitato del Distretto PPD del Locarnese esprime le più sentite condoglianze alla moglie, alla figlia e ai familiari tutti. In suo suffragio per il trentesimo della sua morte, il Comitato ha richiesto la celebrazione di una S. Messa per sabato 16 gennaio 2021 alle 17:00 al Santuario della Madonna del Sasso di Orselina.

Ultime Notizie: Ospiti
  • 1