Accedi
Commenti

Daniele Raffa - Mendrisio, da Magnifico Borgo a Magnifica Città.

In un’epoca dove quotidianamente si sente parlare di inclusione, io credo sia giunto il momento che Mendrisio dimostri di voler essere una Città inclusiva, dove tutti i suoi cittadini possano sentirsi veramente parte di una comunità. Credo che in primis vadano valorizzati i quartieri, dando risposte coscienziose e concrete ai cittadini che li abitano.

Risposte su temi quali la difficoltà degli abitanti dei quartieri di raggiungere agevolmente le strutture del centro, quali la stazione ferroviaria, le scuole, l’ospedale o la Filanda, per citarne alcuni. La messa in rete della Città e dei suoi quartieri sul Web è infatti un’interessante passo in avanti nella giusta direzione, ma non può risolvere tutte le reali esigenze dei nostri cittadini; occorre quindi creare zone P+R per chi proviene dalla periferia e si reca al lavoro fuori distretto, favorire il trasporto pubblico tramite tariffe uniche ed orari più confacenti alle esigenze di tutte le fasce della popolazione, in particolare i giovani della periferia che alla sera risultano emarginati dal trasporto pubblico, o prevedere sufficienti posteggi per biciclette e punti di ricarica per quelle elettriche nei punti strategici della Città.

Mendrisio, quale artefice del progetto VEL ha dimostrato la sua particolare inclinazione in favore di questi temi, forse troppo all’avanguardia ed in anticipo sui tempi, ed ora deve continuare su questa via, agevolando la mobilità dei suoi cittadini, preferibilmente quella sostenibile. La Città deve inoltre risposte in merito alla necessità di rafforzamento della rete sociale, che ha il compito (ma il dovere direi io) di prendersi cura di chi nel passato è stato un tassello fondamentale nello sviluppo della nostra Città, gli anziani. Occorre per esempio permettere a queste persone di restare al proprio domicilio il più a lungo possibile e Mendrisio deve quindi adoperarsi affinché questo sia possibile.

In sintesi, credo che dopo essersi meritata menzioni quali “Città dell’energia” e “Città slow”, dopo aver ricevuto riconoscimenti Unesco (tutte cose per cui già dobbiamo essere orgogliosi), per Mendrisio sia giunto ora il momento di concentrare il focus sui suoi cittadini, ascoltandoli e rispondendo alle richieste di chi giorno dopo giorno sta facendo sì che il “Magnifico Borgo” si possa trasformare in “Magnifica Città”.

Raffa Daniele, candidato al Municipio per il Partito Popolare Democratico

Redazione | 22 feb 2020 09:53

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'