Accedi
Commenti 21

Antonio Bernasconi - Ticinonews si disinteressa delle tragedie dei migranti

Se non vado errato, l’altro giorno stipati su un camioncino, ben 12 migranti hanno perso la vita In un incidente stradale nella zona di Foggia. Questi poverini erano delle persone che venivano sfruttate nei campi per la raccolta di pomodori per uno stipendio che nemmeno definire da fame rende l’idea. Ne parlo semplicemente perché ho l’impressione di non aver letto niente in proposito su questo sito. Mi nasce il dubbio che notizie di questo tipo non sono gradite alla redazione, in quanto non si prestano a calate di commenti da parte di parecchi blogger che non amano sentirsi definire razzisti.

Oppure è anche possibile che in fondo 12 persone decedute non sono poi un fatto degno d’essere citato. Oggi però ecco la notizia che mi rasserena il cuore. Salvini e Conte si sono precipitati in loco per esprimere il loro cordoglio e la loro solidarietà alla comunità coinvolta in questo triste episodio. Chissà se per solidarietà hanno raccolto qualche cesta di pomodori e mangiato alla stessa tavola o riposato all’ombra delle stamberghe dove queste persone sono costrette a vivere??

Adesso però, grazie a loro, il caporalato avrà vita breve. Niente più sfruttati e sfruttatori. La dignità dell’uomo verrà subito ripristinata. Illusione….dolce chimera sei tu!!!!

Antonio Bernasconi

La redazione risponde

Notiamo che passa il tempo ma il suo astio verso Ticinonews e i suoi commentatori rimane lo stesso. Purtroppo con il periodo estivo siamo a ranghi ridotti in redazione e non è sempre facile seguire tutto, anche se si tratta di notizie certamente tragiche e toccanti come quella dei migranti morti a Foggia. E' però paradossale che lei dica che il nostro sito si disinteressi dei migranti mentre, proprio in quelle ore, stavamo dedicando diversi approfondimenti alle condizioni del centro per richiedenti asilo di Camorino, tanto da essere stati il primo media a pubblicare un reportage all'interno della struttura per verificare la situazione. Ma forse era troppo accecato dall'odio verso la nostra redazione per vedere questi articoli. Il fatto che non le va neanche bene che Salvini e Conte vadano nella zona dove si è consumata la tragedia, per porgere la loro solidarietà alla comunità locale, è tuttavia indicativa della sua visione unilaterale delle cose. Augurandole ogni bene, porgiamo cordiali saluti.

 

Redazione | 9 ago 2018 09:07

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'