“Schwesterlein” in corsa agli Oscar per la Svizzera
Il film sarà nella categoria lungometraggi internazionali, presentato per la prima volta alla Berlinale ha avuto un grande successo, non si sa quando arriverà nelle sale ticinesi
di Keystone-ATS
“Schwesterlein” in corsa agli Oscar per la Svizzera
Lars Eidinger interpreta il gemello gravemente malato della protagonista. Foto Vega Film
“Schwesterlein” in corsa agli Oscar per la Svizzera
Nina Hoss interpreta una ex autrice teatrale che vuole convincere il fratello gemello a tornare sul palco. Foto Vega Film
“Schwesterlein” in corsa agli Oscar per la Svizzera
Foto Vega Film

Il film “Schwesterlein” (Sorellina) delle registe vodesi Stéphanie Chuat e Véronique Reymond rappresenterà la Svizzera all’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Hollywood nella categoria dei lungometraggi internazionali. Lo indica oggi l’Ufficio federale della cultura (UFC) in una nota. Nel febbraio 2021 verrà annunciata la short list dei film nominati agli Oscar: si scoprirà allora se la pellicola delle losannesi farà parte della selezione. I cinque film nominati saranno resi noti il 15 marzo 2021, mentre la cerimonia di consegna si terrà il 25 aprile 2021 al Dolby Theatre di Los Angeles. Il film narra la storia di Lisa (interpretata da Nina Hoss), ex autrice di teatro, che cerca di far tornare sulla scena il gemello Sven (Lars Eidinger), famoso attore teatrale gravemente malato. Per raggiungere il suo scopo è pronta a tutto, anche a mettere a repentaglio il suo matrimonio.

NEella nota si precisa che la giuria ha motivato la scelta perchè “in modo empatico e privo di sentimentalismi, le registe Stéphanie Chuat e Véronique Reymond ci propongono la storia di un insolito rapporto tra fratelli, un dramma universale sulla famiglia, la morte, la responsabilità e la forza esistenziale insita nell’arte”. Secondo gli esperti, “accompagnata da una recitazione eccezionale, la rappresentazione autentica trasmette speranza nonostante la vulnerabilità, emozionando anche un pubblico internazionale”. “Schwesterlein” uscirà nelle sale della Svizzera tedesca il 3 settembre e il 16 settembre in Romandia, mentre la data per la Svizzera italiana non è stata resa nota. La pellicola è stata prodotta a Zurigo da Vega Film in collaborazione con SSR, RTS Radio Télévision Suisse e ARTE G.E.I.E. L’UFC precisa che il film ha debuttato alla Berlinale, dove è stato accolto con una standing ovation. È stato tra l’altro proiettato alle edizioni online dei festival di Istanbul e Sidney e al New Zealand International Film Festival, oltre a essere stato invitato a numerosi altri festival internazionali. Agli European Film Awards è stato inserito nell’EFA Feature Film Selection.

  • 1