Nestlé lancia nuova marca di latte vegetale
Il gigante alimentare di Vevey (VD) ha creato Wunda, una nuova marca di latte vegetale a base di proteine di piselli
Redazione
Nestlé lancia nuova marca di latte vegetale
Foto Shutterstock

Dopo gli hamburger vegani, le salsicce senza carne e il “tonno vegetale”, Nestlé rafforza nuovamente la sua posizione in questo segmento in crescita. Il gigante alimentare di Vevey (VD) ha creato Wunda, una nuova marca di latte vegetale a base di proteine di piselli.

Queste ultime sono ottenute essiccando e macinando i piselli in farina fine, ha comunicato oggi Nestlé. La nuova marca sarà proposta prima in Francia, Paesi Bassi e Portogallo, per poi arrivare in altri mercati europei, precisa la nota senza fornire dettagli sul programma di lancio.

Il latte vegetale, che sarà lanciato anche in una versione non zuccherata e una al cioccolato, ha la particolarità di poter essere utilizzato con cereali, ma anche per arricchire un caffè o per fare dolci, il che non è il caso di tutti i latti vegetali, sottolinea Nestlé. Queste alternative al latte, a base di cereali, noci, mandorle o piselli, hanno spesso un gusto specifico che non si presta a tutti gli usi.

I prodotti a base vegetale sono uno dei segmenti su cui il gruppo svizzero ha puntato per rilanciare la sua crescita. Nel primo trimestre, i prodotti a base vegetale hanno registrato una crescita a due cifre, guidata dal marchio Garden Gourmet, che vende, in particolare, hamburger vegani e “nuggets” senza carne che hanno tuttavia il sapore del pollo.

Le alternative alle proteine animali sono in piena espansione con i cambiamenti nei modelli di consumo. Secondo la società di ricerche di mercato Euromonitor International, questo mercato dovrebbe registrare alti tassi di crescita per il settore alimentare, nell’ordine del 6,3% all’anno per le alternative al latte tra il 2020 e il 2025 e del 5,8% per i sostituti della carne.

  • 1