Accedi
Commenti

A Lugano la FTAL Conference 2018

Il convegno sul tema “Industrial Applied Data Science" si terrà a Palazzo dei Congressi il 18 e 19 ottobre e coinvolgerà le SUP di tutta la Svizzera

La FTAL (associazione delle Scuole universitarie professionali svizzere per gli ambiti tecnica, architettura e life science), organizza a Lugano la prima conferenza di ricerca in rete sul tema “Industrial Applied Data Science”. L’evento, ospitato dal Dipartimento tecnologie innovative della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) si terrà presso il Palazzo dei congressi il 18 e 19 ottobre e coinvolgerà professori, ricercatori, studenti master e aziende provenienti da tutta la Svizzera.

L'obiettivo della conferenza è di rafforzare la cooperazione tra le scuole universitarie professionali svizzere al fine di sviluppare un network sempre più solido nell’ambito della formazione e della ricerca applicata. Attraverso questa iniziativa, la FTAL intende coinvolgere vari partner pubblici e privati promuovendo il dibattito legato a una tematica importante e di grande attualità quale l’Industrial Applied Data Science e l’impatto che il mix di dati, lo sviluppo di algoritmi e le nuove tecnologie hanno sul mondo industriale e, in ultima istanza, sulle nostre vite. Un appuntamento importante per la comunità scientifica poiché riunirà per la prima volta gli esponenti e gli esperti delle Scuole universitarie professionali e consentirà loro di confrontarsi sul tema scelto dagli organizzatori. Il convegno si focalizzerà su quattro macro-aree tra cui industria, produzione e logistica; Energie e ambiente; Scienze della vita e sanità; Finanza, eCommerce e Blockchain.

L’evento si svolgerà sull’arco di due giornate e prevede sessioni plenarie curate da ospiti di livello internazionale, sessioni parallele in cui verranno presentati paper e poster accademici e momenti di networking. Nel suo intervento “Making the Impossible Possible with AI”, Alessandro Curioni, Vice Presidente di IBM Europe e Direttore del IBM Research Lab di Zurigo, focalizzerà l’attenzione sui vantaggi competitivi legati all’intelligenza artificiale e alle sue applicazioni a livello industriale. Dal canto suo Christian Lovis, Professore di informatica clinica presso l’università di Ginevra e Presidente della divisione medical information science dell’ospedale universitario di Ginevra, si concentrerà sull’impatto della rivoluzione digitale e dei Big Data nel settore medico-sanitario.

“Siamo onorati di poter ospitare a Lugano questo importante convegno che ha come obiettivo la creazione di una solida rete formata dalle varie SUP svizzere" sottolinea Emanuele Carpanzano, Direttore del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI e Chairman della FTAL Conference. "Si tratta di realtà che al loro interno vantano importanti centri di competenza nei settori dell’ingegneria, dell’architettura e delle scienze della vita. Con questa iniziativa vogliamo rafforzare i legami esistenti tra i diversi istituti aumentando così la qualità e la portata del nostro operato in termini di formazione e ricerca scientifica applicata a beneficio del tessuto economico ticinese e nazionale e di tutta la collettività”.

 

 

Redazione | 10 ott 2018 11:23

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'