Un miliardo di tagli per la polizia di New York
Lo propone il sindaco Bill de Blasio dopo le proteste scaturite dall’uccisione di George Floyd a Minneapolis
di Keystone-ATS
Un miliardo di tagli per la polizia di New York
Foto Shutterstock

Dopo i fatti di Minneapolis il sindaco democratico di New York Bill de Blasio ha ceduto alle richieste dei manifestanti proponendo tagli per quasi un miliardo di dollari al bilancio della polizia. “Il mio ufficio ha presentato al Consiglio comunale un piano che consentirebbe di ottenere un miliardo di risparmi dal Nypd spostando le risorse verso i giovani e le comunità, in modo da aiutare a risolvere molte delle questioni che sono la causa di così tanti problemi nella nostra società”, ha detto. “Dobbiamo concentrarci su salute, sicurezza, cibo, rifugi”, ha proseguito, sottolineando che c’è “un’opportunità senza precedenti di cambiare alcune cose”.

Intanto, davanti a City Hall, ci sono stati scontri tra i manifestanti e la polizia. Un uomo di Brooklyn è stato arrestato per aver vandalizzato una statua con della vernice, e l’episodio ha scatenato la rabbia dei manifestanti, tenuti a bada dagli agenti in tenuta anti-sommossa. Il commissario della polizia, Dermot Shea, ha detto che ci sono stati anche “tentativi di danneggiare alcune telecamere” utilizzate dal Dipartimento.

  • 1