Marijuana legalizzata a New York
Il provvedimento è stato firmato dal governatore Andrew Cuomo. Si tratta del 16esimo stato ad introdurre questa misura
di Keystone-ATS/MJ
Marijuana legalizzata a New York

Andrew Cuomo ha firmato il provvedimento che legalizza la marijuana per uso ricreativo nello Stato di New York, che diventa così legge. New York è il 16esimo Stato d’America a consentire agli adulti di usare la cannabis. La misura consente il possesso fino a 85 grammi di cannabis e fino a 24 grammi di concentrato di cannabis. Permessa inoltre la coltivazione individuale fino a 6 piante nella propria abitazione. Per quanto riguarda la Marijuana commerciale invece, secondo uno studio commissionato ci si aspetta un incremento delle entrate fiscali di 350 milioni di dollari all’anno con oltre 60’000 posti di lavoro creati a seguito della decisione.

“E’ un giorno storico”, twitta Cuomo celebrando la legalizzazione della marijuana per uso ricreativo nello stato di New York, che potrebbe diventare uno dei maggiori mercati per la cannabis. Il provvedimento è stato approvato dal Senato dello Stato con 40 voti a favore e 23 contrari. Il Parlamento lo aveva approvato con 94 voti favorevoli e 56 contrari. I repubblicani hanno votato in blocco per il no, ma il loro muro non è valso a nulla. E così dopo anni di tentativi falliti, la marijuana è ora legale. In passato lo scontro politico si era consumato sulla distribuzione delle tasse.

  • 1