La Svezia cambia idea: nasce la legge lockdown
La nazione che ha sempre portato avanti una strategia diversa, si è dotata di una legge che permette al governo di imporre chiusure, vietare assembramenti e multare i trasgressori
di Keystone-ATS
La Svezia cambia idea: nasce la legge lockdown

Il parlamento di Stoccolma ha approvato oggi una legge che conferisce al governo nuovi poteri per frenare la diffusione del Covid-19 nel Paese. La nuova legge, che entrerà in vigore domenica, consentirà al governo di chiudere negozi, centri commerciali. Il governo sarà anche in grado di imporre limiti ai trasporti pubblici e al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici specifici, nonché restrizioni alle riunioni pubbliche. Nella maggior parte dei casi, le violazioni delle nuove restrizioni porteranno a una multa, cosa che in precedenza non era possibile.

La Svezia ha finora fatto notizia in tutto il mondo per non avere mai imposto quei lockdown visti altrove in Europa, ma ha iniziato da qualche settimana a rafforzare le misure di fronte a una seconda ondata più forte del previsto. Alla domanda sul perché questa legge sia stata presentata solo 10 mesi dopo l’inizio dell’epidemia, il ministro della Sanità Lena Hallengren ha detto parlando all’emittente Svt che “non era qualcosa di cui avevamo bisogno in primavera”.

  • 1