Accedi
Commenti 6

"Un clima di psicosi generalizzata"

Paolo Grossi, esperto di malattie virali della task force del governo italiano, dice la sua sull'epidemia di coronavirus

Paolo Grossi, direttore del reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale di Varese e membro della task force del Ministero della sanità italiano, invita alla calma. Dati alla mano infatti, la mortalità riportata al di fuori della Cina è dello 0,9% e spesso si tratta di "pazienti anziani, pluripatologici, che comunque hanno altro patologie e che quindi muoiono con il coronavirus... non è detto che muoiano per effetto del coronavirus."

Per l'esperto però, le misure di contenimento attuate dal governo italiano sono giustificate: "Può sembrare esagerato se guardiamo all'entità del fenomeno, con poche centinaia di casi a fronte di milioni di casi di influenza. Però questo è un agente virale con il quale nessuno di noi venuto a contatto, quindi nessuno di noi ha immunità e questo fa sì che la diffusione sia molto facile. (...) A mio giudizio le misure messe in campo sono  condivisibili, perchè sennò il virus non lo controlliamo più".

Guarda il servizio Teleticino

Teleticino | 26 feb 2020 06:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'