Accedi
Commenti 46

“Il candidato ha un marito? Non lo voglio alla Casa Bianca”

Una signora scopre solo dopo aver votato Pete Buttigieg che è omosessuale e chiede di poter cambiare il voto.

“Mi sta dicendo che ha un partner del suo stesso sesso? Mi prende in giro?”, chiede incredula questa signora che, secondo i media statunitensi, ha appena votato per Pete Buttigieg, il 35enne sindaco di South Bend in corsa per la Casa Bianca, e attualmente in testa alle primarie in Iowa. “Sì, è sposato con il suo partner”, risponde nel video la ragazza che lavora per la campagna del democratico. Infatti, dichiaratamente omosessuale, Buttigieg è sposato dal 2018. “Beh, io non voglio nessuno del genere alla Casa Bianca”, risponde la signora, “posso riavere la mia scheda?”.

 

Purtroppo l’ufficio del caucus ha già registrato il suo voto e non è possibile inserirlo nuovamente. Lo stupore, più che sulle opinioni della signora, è però sul fatto che non conoscesse questo aspetto del candidato dell’Indiana. “Perché non ne ha mai parlato nessuno?”, chiede infatti. “È un fatto noto”, risponde la giovane. Infatti, già nel 2016 il New York Times titolò un editoriale in prima pagina chiedendo se Buttigieg sarebbe diventato il “primo presidente gay”.

“Conta qualcosa se è uomo o donna, se è etero o gay, se lei crede in ciò che dice?”, chiede ancora l’addetta. “È finito tutto giù nella tazza, è dove è finito tutto”, replica ancora l’elettrice. Il discorso si sposta poi sui valori cristiani, che sia la votante che l’impiegata della campagna dicono di condividere, così come Pete Buttigieg. “Credi in ciò che dice la Bibbia?”, chiede ancora la signora. “Sì, ci credo”. “Beh, non devi crederci se pensi che sia ok che una persona sposi qualcuno del suo stesso sesso”. “Penso che stiamo semplicemente interpretando la Bibbia in modo diverso, ma va bene, ognuno ha il diritto di credere in ciò che vuole. Ma a mio figlio insegno che l’amore è amore e tutti siamo esseri umani”.

fsu | 5 feb 2020 08:26

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'