La BNS conferma i tassi d’interesse negativi: tasso guida allo -0,75
I tassi d’interesse negativi mirano a ridurre le riserve e a incentivare la spesa, l’istituto ribadisce inoltre la disponibilità a intervenire per stabilizzare il franco
di Keystone-ATS/MJ
La BNS conferma i tassi d’interesse negativi: tasso guida allo -0,75

La Banca nazionale svizzera (BNS) lascia invariata la sua politica monetaria: il tasso guida viene mantenuto fermo al -0,75% e sono confermati anche gli interessi negativi, pure del -0,75%, sui conti giro presso la BNS, cioè quelli a carico delle banche che “parcheggiano” il loro denaro presso l’istituto.

Nell’ambito dell’esame trimestrale della situazione economica e monetaria, l’istituto ribadisce inoltre la disponibilità a procedere a interventi sul mercato dei cambi per stabilizzare il franco. Le indicazioni diffuse alle 09.30 dell’entità guidata da Thomas Jordan sono tutt’altro che una sorpresa: gli esperti erano unanimi nel ritenere che la BNS non avrebbe cambiato rotta.

  • 1